Sei nuovi accoliti per la Chiesa agrigentina (FOTOGALLERY)

 

Sabato 18 novembre 2017, nella chiesa madre di Favara, gremita di fedeli l’arcivescovo Francesco Montenegro ha conferito il ministero dell’accolitato a sei giovani seminaristi frequentanti il quinto anno del Studio Teologico del Seminario Arcivescovile.
Si tratta di: Settimio Alessandro Bruno (della comunità ecclesiale di Agrigento, parrocchia San Nicola); Stefano Principato (della comunità ecclesiale di Agrigento, Unità Pastorale Maria SS.ma della Catena in Santa Croce); Giovanni Gattuso (della comunità ecclesiale Cianciana, parrocchia SS. Trinità); Rosario Bellavia (della comunità ecclesiale di Favara, parrocchia B.M.V. dell’Itria); Salvatore Piazza (della comunità ecclesiale di Menfi, parrocchia B.M.V. del Soccorso); Calogero Giuseppe Cusumano (della comunità ecclesiale di Caltabellotta).

Nell’omelia l’arcivescovo commentando il brano evangelico della parabola dei talenti e la Giornata mondiale del povero voluta da Papa Francesco al termine del Giubileo della misericordia e che si celebra domenica 19 novembre ha ricordato come essa è stata voluta la Papa Francesco per far acquisire alla comunità ecclesiale uno stile e “per reagire alla cultura dello scarto dello spreco, che deve tradursi appunto in uno stile, in forme di solidarietà concrete. E deve riuscire a dare un contributo all’evangelizzazione . Noi – ha detto - non possiamo annunciare la parola del Signore senza lasciarci interpellare dal povero e senza la loro presenza. L’Eucarestia, la preghiera e i poveri, non sono realtà staccate tra di loro. I poveri – ha proseguito - sono il corpo di Cristo, lo stesso Gesù che adoriamo nel sacramento, sono il “nascondino” di Dio, il luogo dove Dio ci da’ appuntamento, la sua carne sanguinante. Alla fine della nostra vita, ci ricorda il vangelo, a giudicarci saranno i poveri , sarà quel bicchiere d’acqua, quel pane, quel vestito, quella visita”. E rivolto ai seminaristi a cui ha conferito il ministero dell’accolitato che abilità al servizio all’altare, ha ricordato loro le parole Polo VI: «il povero è il nostro tormento se lo sfuggiamo. Se ce ne preoccupiamo diventa la nostra gioia, se ascoltiamo le sue silenziose lezioni diventa il nostro maestro di vita e il nostro compagno di viaggio, che ultimamente è sempre al nostro fianco». Abbiate per i poveri – ha detto loro – la stessa premura e la attenzione che riservate all’Eucarestia. I poveri-ha proseguito - si cercano non si aspettano. Aiutate, nell’esercizio del vostro ministero i fedeli partecipare attivamente all’Eucarestia, ma legatela strettamente alla vita quotidiana. Siate orgogliosi di offrire questo servizio e scopritene la bellezza. Da oggi – ha proseguito - il vostro orientamento verso il sacerdozio si fa più deciso la Chiesa vi chiede la coerenza della fede: c’conoscere quel che si fa imitare ciò che si fa’. Il servizio riempia la vostra vita, sia lo stile del vostro ministero. Mettetevi al servizio di tutti chi vi avvicina possa sentire forte l’abbraccio della tenerezza di Dio”.
Al termine del rito, il rettore del seminario, don Baldo Reina, ha ringraziato i numerosi presenti, le comunità di appartenenza dei sei seminaristi che hanno ricevuto il ministero,le loro famiglie, coloro che ne hanno curato la formazione. Un ringraziamento particolare lo ha voluto riservare all’arciprete don Giuseppe D’Oriente, non solo per la calorosa accoglienza, ma anche per gli anni di servizio in seminario come rettore. I sei giovani, infatti, ha ricordato don Baldo, hanno iniziato il cammino vocazionale in propedeutica quando Giuseppe d’Oriente guidava la comunità del Seminario. E con l’arciprete un grazie speciale è stato riservato alla
alla comunità ecclesiale di Favara, che per le esperienze vissute nelle parrocchie, con la comunità di sr. Caterina Provenzano, al carcere Petrusa, non ha esitato di definire come un “laboratorio del Seminario”. E rivolto ai sei neo accoliti ha detto: “la Chiesa agrigentina vi vuole bene e guarda voi con occhi di speranza. Non vi chiediamo di fare cose straordinarie. Il ministero che avete ricevuto vi abilità a servire. Ecco – ha concluso - questo è quello che vi chiediamo: servite Dio e servite fratelli, non pensate a nient’altro che a servire. “

Carmelo Petrone

 

 

accoliti dallalto

 

 

 

Nel video i seminaristi raccontano il loro incontro con Cristo.

 

Versione web de L’Amico del Popolo, settimanale cattolico agrigentino – iscrizione n°32 Tribunale di Agrigento del 14 nov 1955
Sede: via Duomo, 102 – 92100 Agrigento – Tel: 0922/24345 - Partita IVA: 01821530845
customized by LAB24

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Continuando la navigazione su questo sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

 

Utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso espressi in questo documento.

Che cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che contengono pacchetti di informazioni che vengono memorizzati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile tutte le volte che visiti un sito online attraverso un browser. Ad ogni successiva visita il browser invia questi cookies al sito web che li ha originati o ad un altro sito. I cookies permettono ai siti di ricordare alcune informazioni per permetterti di navigare online in modo semplice e veloce.

Ci sono due principali tipi di cookie: i cookie di sessione e cookies permanenti. I cookie di sessione vengono eliminati dal computer automaticamente quando chiudi il browser, mentre i cookie permanenti restano memorizzati sul tuo computer a meno che non siano eliminati o raggiungano la loro data di scadenza.

I cookie sul nostro sito
lamicodelpopolo.it, titolare del trattamento, utilizza sul sito i seguenti cookies, con le relative finalità:

  • Session cookie - I cookie di sessione archiviano e recuperano valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l’ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l’utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.
  • Performance cookie - I Performance cookie raccolgono informazioni anonime circa l’utilizzo che si fa del Sito e ci consentono di migliorarne il funzionamento. Ad esempio ci mostrano quali sono le pagine più frequentemente visitate, ci consentono di verificare quali sono gli schemi ricorrenti d’utilizzo del Sito, ci aiutano a comprendere ogni difficoltà che incontri durante l’utilizzo.
  • Analytics cookie - Gli Analytics cookie sono assimilati ai cookie tecnici e sono utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; Inoltre il sito fa uso di cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Come disabilitare i cookie
Nel caso volessi bloccare cookie ti ricordiamo che questo potrebbe avere un impatto negativo sull’usabilità di alcuni siti web. La maggior parte dei browser ti permette di rifiutare/accettare i cookie. Di seguito ti riportiamo alcune informazioni pratiche per disabilitare i cookie sul browser che stai utilizzando.

Internet Explorer 9

  1. Apri la finestra di Internet explorer.
  2. Clicca su “Strumenti”.
  3. Vai su “Sicurezza” e dopo clicca “Cancella cronologia”.
  4. Spunta il box “cookies” e dopo clicca su “cancella”.
  5. Clicca “Sicurezza” on the sulla barra.
  6. Seleziona “Cancella cronologia”.
  7. Seleziona l’opzione per cookie and e dopo clicca su “cancella”.

Internet Explorer 8
In alternativa, la nuova funzione di Internet Explorer 8 InPrivate browsing consente all’utente di navigare in rete senza lasciare tracce dai siti visitati (inclusi i cookie). Per utilizzare la modalità InPrivate:

  1. Clicca “Sicurezza” sulla barra.
  2. Seleziona "InPrivate Browsing".
  3. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  4. Clicca su “Start”, “Run”, ed inserisci inetcpl.cpl e dopo clicca su “OK”.
  5. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  6. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  7. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer 7.x

  1. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  2. Clicca su “Start”, “Run” ed inserisci inetcpl.cpl, e dopo clicca su “OK”.
  3. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  4. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  5. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer (tutte le altre versioni)
Internet Explorer salva i cookies in più luoghi in funzione della versione del browser e dal sistema Microsoft Windows utilizzato. Il miglior modo per trovare e cancellare i cookies è di chiudere Internet Explorer ed utilizzare lo strumento di esplora risorse (ad esempio Windows Explorer) e cercare una cartella che si chiami “cookies”.

Google Chrome

  1. Fai clic sull'icona “impostazioni” in alto a destra del menu.
  2. Seleziona “Impostazioni”. Nella parte inferiore della pagina, fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  3. Nella sezione "Privacy" fai clic su Impostazioni contenuti.
  4. Per disattivare i cookie, seleziona Impedisci ai siti di impostare dati (in alternative puoi rimuovere tutti i cookie creati in un intervallo di tempo specifico selezionandolo dall’elenco a tendina).
  5. Seleziona "Cancella dati di navigazione" per cancellare tutte le tracce dei siti che hai visitato.
  6. Seleziona "Cancella cronologia download” per cancellare l’archivio dei file e dei programmi che avete scaricato.
  7. Selezione “Svuota la cache” per cancellare le pagine dei siti inserite in memoria cache.
  8. Puoi anche cancellare le password salvate (quelle che utilizzi per accedere ai siti) e i dati salvati per compilare form (ad esempio nome e cognome).
  9. Poi clicca sul bottone “Cancella dati di navigazione”.
  10. Clicca sul bottone “Chiudi”.

Mozilla Firefox

  1. Nella parte superiore della finestra di Firefox fare clic sul pulsante Firefox e seleziona “Opzioni” poi vai al pannello “Privacy”.
  2. Nel pannello “Cookies” cliccare su “mostra Cookies”.
  3. Per rimuovere un singolo cookie cliccare sulla singola voce nella lista e dopo cliccare sul bottone rimuovi cookie.
  4. Per rimuovere tutti i cookies cliccare sul bottone Rimuovi tutti i cookie.
  5. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  6. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  7. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  8. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  9. Clicca sul bottone “Cancella”.

Safari 1.0 (MacOS X)

  1. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  2. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  3. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  4. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  5. Clicca sul bottone “Cancella”.