Il Guardiano con l'odore delle pecore (CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017-18)

 

È questo lo slogan che abbiamo scelto per la campagna abbonamenti 2017-18.

La foto, di Angelo Piraneo, scelta per questa nuova campagna, ritrae, sul sagrato della Cattedrale, un “cane di mannara”, il cane cioè che i pastori utilizzano a custodia delle pecore. 

Questa foto ha fatto il giro del web. Ha suscitato indignazione, per lo stato in cui versa la Cattedrale, con il proprio sagrato trasformato in luogo di pascolo, indisturbato, per pecore e capre. L’immagine è stata scattata in un momento, unico a dire il vero, nel quale il cancello che separa la Cattedrale con la sottostante via Giardinello, è rimasto aperto permettendo così alle pecore, che di solito  pascolano nella zona sottostante, di accedere alla scalinata. Indipendentemente dalle polemiche abbiamo voluto utilizzare questa immagine, per la Campagna abbonamenti 2017-18, perché noi abbiamo visto non solo le pecore ma anche il cane (sono due).

In quel cane, sul sagrato, in mezzo alle pecore, abbiamo visto l’immagine del nostro settimanale. 

Lo slogan, parafrasando le parole che Papa Francesco ha indirizzato ai presbiteri chiedendo loro di essere pastori “con l’odore delle pecore”, vuole esprimere la missione del nostro settimanale. 

Il Guardiano/Cane” fa riferimento al nostro giornale. Secondo l’accezione anglosassone, il giornale dovrebbe assolvere a questa funzione: essere il “cane da guardia” della società. Quindi un giornale/guardiano, L’Amico del Popolo che, da 62 anni è voce di chi non ha voce e odora di popolo. 

Da sempre, non solo nell’intestazione, è L’Amico del Popolo agrigentino. Da sempre in prima linea, come un “cane da guardia” a farsi compagno di viaggio del “gregge” pronto a difenderlo da “lupi  e briganti”, sempre in mezzo alla gente, compagno di strada delle  donne e degli uomini della nostra terra, impegnato a leggere la realtà dal punto di vista del Vangelo e a suscitare domande, più che a fornire risposte; ben piantato per terra, ma desideroso di fare alzare lo sguardo in alto, fin oltre le stelle.

Il cane/guardiano con il gregge sta sul sagrato, luogo che congiunge la Chiesa e la città, quella degli uomini e quella di Dio. Fin dalla sua fondazione (8 dicembre 1955) L'Amico ha raccontato la Chiesa agrigentina al mondo e il mondo alla Chiesa agrigentina.

Il punto di vista dichiarato fin dalla testata è prezioso indice di radicamento nella nostra terra, espressione della sua cultura, di tradizioni e dei valori della fede religiosa. Sempre attento ai problemi e alle attese, mai dimentico di ciò che accade nel Paese, in un mondo globalizzato.

La linea editoriale si è sempre contraddistinta per il radicamento nel territorio agrigentino.  Il territorio è diventato negli anni la radice strategica della sua presenza, come memoria dell’ethos collettivo, come promozione della dignità per le innumerevoli storie che nascono e crescono nel locale.

 

Quell’immagine del cane ritto sul sagrato della Cattedrale, torna a suggerire questa missione-impegno: non un cane aggressivo e neanche un cane distratto. Un cane guardiano in cammino con le pecore. 

 

Come ogni anno, torniamo a bussare alle vostre porte e vi chiediamo la sottoscrizione di un abbonamente al settimanale cartaceo.

La quota di abbonamento che, anche quest’anno, rimane invariata. 

Solo €30, appena 0,66 centesimi la settimana - meno di un caffè! - per ricevere in un anno, almeno 45 numeri del nostro settimanale, direttamente a casa vostra. 

Il vostro sostegno e la vostra fiducia per noi è importante, perchè permette a questo strumento di continuare la sua missione: raccontare la Chiesa agrigentina al mondo e il mondo alla Chiesa agrigentina; essere voce di chi non ha voce.

Grazie.

Carmelo Petrone

 

 

___________________________________________________________________________

COME ATTIVARE UN ABBONAMENTO CARTACEO

 

Per abbonarti a L'Amico del Popolo e ricevere ogni settimana la tua copia la quota di abbonamento  è di  € 30,00

 

Puoi  pagare con:

1) versamento bonifico bancario

intestato a: L'Amico del Popolo - IBAN: IT69V0513216601813570132586 (Banca Nuova Piazzale Rosselli)*.

2) versamento postale 

Numero C/C 250928 - intestato a L'Amico del Popolo via Duomo, 103 92100 - Agrigento**.

 

3) Presso la Libreria Paoline di via Atena, Agrigento, o presso la sede del nostro settimanale, via Duomo, 102, Agrigento.

__________________________________

* Per chi si abbona tramite bonifico bisogna indicare nella casuale l'indirizzo dove inviare il giornale.  

** Per chi si abbona tramite versamento su c/c postale, il giornale sarà inviato all'indirizzo specificato nella sezione "eseguito da..."

 

 

 

Per informazioni:

Telefono 0922/24345 (Da Lunedì a Venerdi, dalle 9 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00). E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Versione web de L’Amico del Popolo, settimanale cattolico agrigentino – iscrizione n°32 Tribunale di Agrigento del 14 nov 1955
Sede: via Duomo, 102 – 92100 Agrigento – Tel: 0922/24345 - Partita IVA: 01821530845
customized by LAB24

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Continuando la navigazione su questo sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

 

Utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso espressi in questo documento.

Che cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che contengono pacchetti di informazioni che vengono memorizzati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile tutte le volte che visiti un sito online attraverso un browser. Ad ogni successiva visita il browser invia questi cookies al sito web che li ha originati o ad un altro sito. I cookies permettono ai siti di ricordare alcune informazioni per permetterti di navigare online in modo semplice e veloce.

Ci sono due principali tipi di cookie: i cookie di sessione e cookies permanenti. I cookie di sessione vengono eliminati dal computer automaticamente quando chiudi il browser, mentre i cookie permanenti restano memorizzati sul tuo computer a meno che non siano eliminati o raggiungano la loro data di scadenza.

I cookie sul nostro sito
lamicodelpopolo.it, titolare del trattamento, utilizza sul sito i seguenti cookies, con le relative finalità:

  • Session cookie - I cookie di sessione archiviano e recuperano valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l’ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l’utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.
  • Performance cookie - I Performance cookie raccolgono informazioni anonime circa l’utilizzo che si fa del Sito e ci consentono di migliorarne il funzionamento. Ad esempio ci mostrano quali sono le pagine più frequentemente visitate, ci consentono di verificare quali sono gli schemi ricorrenti d’utilizzo del Sito, ci aiutano a comprendere ogni difficoltà che incontri durante l’utilizzo.
  • Analytics cookie - Gli Analytics cookie sono assimilati ai cookie tecnici e sono utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; Inoltre il sito fa uso di cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Come disabilitare i cookie
Nel caso volessi bloccare cookie ti ricordiamo che questo potrebbe avere un impatto negativo sull’usabilità di alcuni siti web. La maggior parte dei browser ti permette di rifiutare/accettare i cookie. Di seguito ti riportiamo alcune informazioni pratiche per disabilitare i cookie sul browser che stai utilizzando.

Internet Explorer 9

  1. Apri la finestra di Internet explorer.
  2. Clicca su “Strumenti”.
  3. Vai su “Sicurezza” e dopo clicca “Cancella cronologia”.
  4. Spunta il box “cookies” e dopo clicca su “cancella”.
  5. Clicca “Sicurezza” on the sulla barra.
  6. Seleziona “Cancella cronologia”.
  7. Seleziona l’opzione per cookie and e dopo clicca su “cancella”.

Internet Explorer 8
In alternativa, la nuova funzione di Internet Explorer 8 InPrivate browsing consente all’utente di navigare in rete senza lasciare tracce dai siti visitati (inclusi i cookie). Per utilizzare la modalità InPrivate:

  1. Clicca “Sicurezza” sulla barra.
  2. Seleziona "InPrivate Browsing".
  3. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  4. Clicca su “Start”, “Run”, ed inserisci inetcpl.cpl e dopo clicca su “OK”.
  5. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  6. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  7. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer 7.x

  1. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  2. Clicca su “Start”, “Run” ed inserisci inetcpl.cpl, e dopo clicca su “OK”.
  3. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  4. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  5. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer (tutte le altre versioni)
Internet Explorer salva i cookies in più luoghi in funzione della versione del browser e dal sistema Microsoft Windows utilizzato. Il miglior modo per trovare e cancellare i cookies è di chiudere Internet Explorer ed utilizzare lo strumento di esplora risorse (ad esempio Windows Explorer) e cercare una cartella che si chiami “cookies”.

Google Chrome

  1. Fai clic sull'icona “impostazioni” in alto a destra del menu.
  2. Seleziona “Impostazioni”. Nella parte inferiore della pagina, fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  3. Nella sezione "Privacy" fai clic su Impostazioni contenuti.
  4. Per disattivare i cookie, seleziona Impedisci ai siti di impostare dati (in alternative puoi rimuovere tutti i cookie creati in un intervallo di tempo specifico selezionandolo dall’elenco a tendina).
  5. Seleziona "Cancella dati di navigazione" per cancellare tutte le tracce dei siti che hai visitato.
  6. Seleziona "Cancella cronologia download” per cancellare l’archivio dei file e dei programmi che avete scaricato.
  7. Selezione “Svuota la cache” per cancellare le pagine dei siti inserite in memoria cache.
  8. Puoi anche cancellare le password salvate (quelle che utilizzi per accedere ai siti) e i dati salvati per compilare form (ad esempio nome e cognome).
  9. Poi clicca sul bottone “Cancella dati di navigazione”.
  10. Clicca sul bottone “Chiudi”.

Mozilla Firefox

  1. Nella parte superiore della finestra di Firefox fare clic sul pulsante Firefox e seleziona “Opzioni” poi vai al pannello “Privacy”.
  2. Nel pannello “Cookies” cliccare su “mostra Cookies”.
  3. Per rimuovere un singolo cookie cliccare sulla singola voce nella lista e dopo cliccare sul bottone rimuovi cookie.
  4. Per rimuovere tutti i cookies cliccare sul bottone Rimuovi tutti i cookie.
  5. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  6. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  7. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  8. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  9. Clicca sul bottone “Cancella”.

Safari 1.0 (MacOS X)

  1. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  2. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  3. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  4. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  5. Clicca sul bottone “Cancella”.