L’ecclesiologia del Concilio Vaticano II trova svolgimento in parecchi documenti di diversa tonalità e natura, segno questo dell’attenzione e della cura che il Concilio ha voluto dedicare ad essa, accogliendo…
Venerdì, 15 Novembre 2013 17:58
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Nel discorso di apertura della seconda sessione del Concilio Vaticano II, da lui stesso definito programmatico del suo stesso pontificato, Paolo VI indica quattro finalità per i successivi lavori conciliari:…
Venerdì, 15 Novembre 2013 17:54
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Riprendiamo il nostro dialogo dopo la pausa estiva, occasione certo per rinnovarsi nel corpo, ma spero anche nello spirito. Riprendiamo facendo sintesi di quanto fin qui detto sui tre documenti…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:11
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La conclusione della Dignitatis Humanae è speculare all’introduzione e riporta l’attenzione sulla realtà storica: mentre l’introduzione sottolinea la coscienza comune della dignità umana e del valore della libertà, la conclusione…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:09
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
L’azione della Chiesa si colloca nella continuità con quella di Cristo e degli apostoli. Da un lato essa è chiamata a riconoscere il principio della libertà religiosa, dall’altro a favorirla.…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:08
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
“L’atto di fede è un atto di volontà”: non è per caso che la dichiarazione ribadisce questa affermazione che è “un principio fondamentale della dottrina cattolica”, continuando così la riflessione…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:06
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La seconda parte della dichiarazione sposta l’attenzione dalla ragione alla rivelazione, mostrando così come il diritto alla libertà religiosa trovi giustificazione non solo nella ragione umana, ma nella stessa azione…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:04
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il diritto alla libertà religiosa è parte del bene comune della società. Al termine della prima parte la dichiarazione individua tre aspetti del suo esercizio: la cura, i limiti, l’educazione…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:03
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La libertà religiosa è un diritto dei singoli, delle comunità e delle famiglie. In tal modo si evidenzia il carattere personale e sociale non solo della persona, ma anche della…
Lunedì, 30 Settembre 2013 20:01
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il fondamento della libertà religiosa non è di carattere soggettivo, non risponde a una inclinazione o a un desiderio individuale. Se è vero che la libertà religiosa si esprime sempre…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:59
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
“La verità non si impone che in forza della verità stessa”: questa affermazione dà il senso di tutta la dichiarazione. La fede religiosa non si impone; essa appartiene alla libera…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:56
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La dichiarazione Dignitatis Humanae si compone di due capitoli, preceduti da un proemio e seguiti da una conclusione. Nel proemio si pone l’oggetto della dichiarazione e se ne motiva la…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:55
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La dichiarazione Dignitatis Humanae è sicuramente tra i documenti più interessanti ed innovativi di tutto il Concilio. Per il tema trattato, il diritto alla libertà religiosa, per le implicazioni che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:52
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
“Non possiamo invocare Dio come Padre di tutti se ci rifiutiamo di comportarci da fratelli verso alcuni uomini creati ad immagine di Dio”. In questa frase, a conclusione della dichiarazione,…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:51
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il testo della Nostra Aetate estende la sua attenzione al complesso delle religioni, nominandone alcune esplicitamente: Induismo, Buddismo, Islamismo ed Ebraismo. Mentre sottolinea alcune delle caratteristiche più rilevanti delle prime…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:49
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Tra i documenti del Concilio le dichiarazioni assumono un valore particolare. In effetti appaiono documenti di “frontiera”. Da un lato infatti esse trattano argomenti delicati, dall’altro esprimono posizioni inedite e…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:44
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
“È necessario dunque che tutta la predicazione ecclesiastica come la stessa religione cristiana sia nutrita e guidata dalla Sacra Scrittura”: è questa la conclusione cui giunge la Dei Verbum. Una…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:42
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
I capitoli quattro e cinque della Dei Verbum sono dedicati alla presentazione delle caratteristiche fondamentali dell’Antico e del Nuovo Testamento. Non è tanto importante ribadire una distinzione che appartiene alla…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:40
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Ritorno sul capitolo terzo della Dei Verbum perché mi preme chiarire ed approfondire alcune cose. Le scelte operate dai padri conciliari sui criteri da usare per l’interpretazione della Bibbia raccolgono…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:38
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il capitolo terzo della Dei Verbum costituisce uno snodo fondamentale rispetto all’ermeneutica biblica e quindi al rapporto tra Chiesa e Sacra Scrittura. Pur nella sua brevità, appena tre paragrafi, esso…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:36
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Quando il testo di questo articolo sarà a disposizione dei lettori sarà ormai trascorso l’11 ottobre, giorno anniversario dei cinquant’anni dall’inizio del Concilio ed apertura dell’anno della fede. So che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:35
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Nella Dei Verbum prevale il genere narrativo su quello esplicativo, quasi che la costituzione conciliare volesse raccontare ciò che Dio ha fatto e come il popolo, di Israele prima e…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:33
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Testo teologico per eccellenza del Concilio Vaticano II è sicuramente la Dei Verbum. Intendo tuttavia accostare ad esso anche le due dichiarazioni sulla libertà religiosa, Dignitatis Humanae, e sulle relazioni…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:32
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Riprendiamo il nostro cammino incontro al Concilio dopo la pausa estiva. Spero che parecchi abbiamo accolto positivamente l’invito a leggere o rileggere i testi. In ogni caso, è quello che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:29
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Concludiamo il percorso di introduzione al Concilio ritornando all’inizio, al “dialogo” come cifra caratterizzante e come tipologia di approccio al percorso conciliare. Riprenderemo successivamente, dopo la pausa estiva, con la…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:26
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Molti sicuramente conoscono il messaggio di papa Giovanni XXIII a conclusione della prima giornata del Concilio. É un discorso che racconta della fatica e della gioia di quel giorno, sicuramente…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:23
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La tensione verso l’unità, che è insieme desiderio e progetto, anima tutto il Concilio. Il Vaticano II, come già detto, non è un concilio di unione, né giuridicamente, né pastoralmente.…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:17
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il Vaticano II ristabilisce la differenza tra storia ed escatologia: è questo il secondo elemento su cui vorrei soffermare l’attenzione. L’escatologia preconciliare è o consegnata alla distanza per sé infinita…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:15
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il primo elemento, che attrae l’attenzione nei testi conciliari, è sicuramente il linguaggio. Esso evidenzia da un lato la differenza nei confronti dei documenti degli altri concili e dall’altro è…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:14
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Mi sembra, a questo punto, opportuno dare ai lettori delle informazioni generali sul Concilio, che possono essere utili per chi non ha familiarità con la storiografia dell’evento conciliare e che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:13
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Dopo il primo annuncio e la fase preliminare, la vera convocazione del Concilio si ha con la costituzione apostolica “Humanae Salutis”. “Abbiamo visto svilupparsi – afferma il papa – il…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:11
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
La convocazione del Concilio avviene in piena guerra fredda: morto Stalin nel 1953, in Unione Sovietica sale al potere Chruscev che avvia il processo di revisione e condanna del periodo…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:09
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il cuore ed il senso del discorso di Giovanni XXIII del 25 gennaio 59 a me sembra stiano nel richiamo al tema agostiniano del confronto tra le due città. E’…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:07
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il rapporto tra Chiesa e modernità, almeno fino al Concilio Vaticano I, non è stato certo facile. La Chiesa ha fatto fatica ad accogliere le istanze dell’uomo moderno. Ha visto…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:05
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Sono tre i passaggi che influiscono in modo decisivo sul rapporto tra Chiesa e modernità: il progressivo distacco tra Chiesa e mondo, l'affermarsi della storicità come categoria tipica dell'esistenza, il…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:03
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Tra il Concilio di Trento ed il Concilio Vaticano II passano quattrocento anni: quattro secoli di grandi cambiamenti. Bastano alcuni esempi: innanzitutto l’incremento demografico; se si stima che attorno al…
Lunedì, 30 Settembre 2013 19:01
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il Concilio di Trento si colloca in un periodo di transizione: terminata l’epoca medievale, è appena iniziata l’epoca moderna. Ovviamente la distinzione delle varie epoche nello studio della storia serve…
Lunedì, 30 Settembre 2013 18:57
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Il riordino voluto dal Concilio di Trento, di cui ho parlato nel precedente articolo, fu sicuramente un fatto positivo. Una comunità ha bisogno sempre di avere dei punti di riferimento…
Lunedì, 30 Settembre 2013 18:56
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Per comprendere il senso del Vaticano II bisogna collocarlo nella storia: questo per due motivi. Il primo è che il Concilio Vaticano II è un evento storico: un evento che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 18:55
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...
Ho accettato volentieri di tenere una rubrica periodica sul giornale diocesano da dedicare al Concilio Vaticano II a cinquant’anni dalla sua celebrazione. Un evento di cui non si parla, che…
Lunedì, 30 Settembre 2013 18:52
Pubblicato in Dialogando
Leggi tutto...

Versione web de L’Amico del Popolo, settimanale cattolico agrigentino – iscrizione n°32 Tribunale di Agrigento del 14 nov 1955
Sede: via Duomo, 102 – 92100 Agrigento – Tel: 0922/24345 - Partita IVA: 01821530845
customized by LAB24

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Continuando la navigazione su questo sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

 

Utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’ utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso espressi in questo documento.

Che cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che contengono pacchetti di informazioni che vengono memorizzati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile tutte le volte che visiti un sito online attraverso un browser. Ad ogni successiva visita il browser invia questi cookies al sito web che li ha originati o ad un altro sito. I cookies permettono ai siti di ricordare alcune informazioni per permetterti di navigare online in modo semplice e veloce.

Ci sono due principali tipi di cookie: i cookie di sessione e cookies permanenti. I cookie di sessione vengono eliminati dal computer automaticamente quando chiudi il browser, mentre i cookie permanenti restano memorizzati sul tuo computer a meno che non siano eliminati o raggiungano la loro data di scadenza.

I cookie sul nostro sito
lamicodelpopolo.it, titolare del trattamento, utilizza sul sito i seguenti cookies, con le relative finalità:

  • Session cookie - I cookie di sessione archiviano e recuperano valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l’ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l’utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.
  • Performance cookie - I Performance cookie raccolgono informazioni anonime circa l’utilizzo che si fa del Sito e ci consentono di migliorarne il funzionamento. Ad esempio ci mostrano quali sono le pagine più frequentemente visitate, ci consentono di verificare quali sono gli schemi ricorrenti d’utilizzo del Sito, ci aiutano a comprendere ogni difficoltà che incontri durante l’utilizzo.
  • Analytics cookie - Gli Analytics cookie sono assimilati ai cookie tecnici e sono utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; Inoltre il sito fa uso di cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Come disabilitare i cookie
Nel caso volessi bloccare cookie ti ricordiamo che questo potrebbe avere un impatto negativo sull’usabilità di alcuni siti web. La maggior parte dei browser ti permette di rifiutare/accettare i cookie. Di seguito ti riportiamo alcune informazioni pratiche per disabilitare i cookie sul browser che stai utilizzando.

Internet Explorer 9

  1. Apri la finestra di Internet explorer.
  2. Clicca su “Strumenti”.
  3. Vai su “Sicurezza” e dopo clicca “Cancella cronologia”.
  4. Spunta il box “cookies” e dopo clicca su “cancella”.
  5. Clicca “Sicurezza” on the sulla barra.
  6. Seleziona “Cancella cronologia”.
  7. Seleziona l’opzione per cookie and e dopo clicca su “cancella”.

Internet Explorer 8
In alternativa, la nuova funzione di Internet Explorer 8 InPrivate browsing consente all’utente di navigare in rete senza lasciare tracce dai siti visitati (inclusi i cookie). Per utilizzare la modalità InPrivate:

  1. Clicca “Sicurezza” sulla barra.
  2. Seleziona "InPrivate Browsing".
  3. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  4. Clicca su “Start”, “Run”, ed inserisci inetcpl.cpl e dopo clicca su “OK”.
  5. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  6. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  7. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer 7.x

  1. Esci da Internet Explorer 7 e chiudi tutte le finestre di Windows Explorer.
  2. Clicca su “Start”, “Run” ed inserisci inetcpl.cpl, e dopo clicca su “OK”.
  3. Sulla scheda “Generale” clicca “Cancella” sotto “Cronologia navigazione” nel box “Proprietà Internet”.
  4. Nel box “Cancella cronologia di navigazione” clicca su “Cancella Cookies”.
  5. Nel box “Cancella Cookies” clicca “sì”.

Internet Explorer (tutte le altre versioni)
Internet Explorer salva i cookies in più luoghi in funzione della versione del browser e dal sistema Microsoft Windows utilizzato. Il miglior modo per trovare e cancellare i cookies è di chiudere Internet Explorer ed utilizzare lo strumento di esplora risorse (ad esempio Windows Explorer) e cercare una cartella che si chiami “cookies”.

Google Chrome

  1. Fai clic sull'icona “impostazioni” in alto a destra del menu.
  2. Seleziona “Impostazioni”. Nella parte inferiore della pagina, fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  3. Nella sezione "Privacy" fai clic su Impostazioni contenuti.
  4. Per disattivare i cookie, seleziona Impedisci ai siti di impostare dati (in alternative puoi rimuovere tutti i cookie creati in un intervallo di tempo specifico selezionandolo dall’elenco a tendina).
  5. Seleziona "Cancella dati di navigazione" per cancellare tutte le tracce dei siti che hai visitato.
  6. Seleziona "Cancella cronologia download” per cancellare l’archivio dei file e dei programmi che avete scaricato.
  7. Selezione “Svuota la cache” per cancellare le pagine dei siti inserite in memoria cache.
  8. Puoi anche cancellare le password salvate (quelle che utilizzi per accedere ai siti) e i dati salvati per compilare form (ad esempio nome e cognome).
  9. Poi clicca sul bottone “Cancella dati di navigazione”.
  10. Clicca sul bottone “Chiudi”.

Mozilla Firefox

  1. Nella parte superiore della finestra di Firefox fare clic sul pulsante Firefox e seleziona “Opzioni” poi vai al pannello “Privacy”.
  2. Nel pannello “Cookies” cliccare su “mostra Cookies”.
  3. Per rimuovere un singolo cookie cliccare sulla singola voce nella lista e dopo cliccare sul bottone rimuovi cookie.
  4. Per rimuovere tutti i cookies cliccare sul bottone Rimuovi tutti i cookie.
  5. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  6. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  7. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  8. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  9. Clicca sul bottone “Cancella”.

Safari 1.0 (MacOS X)

  1. Dal menù a tendina clicca sulla sottovoce “Preferenze”.
  2. Seleziona la scheda “Sicurezza”.
  3. Clicca sul bottone “Mostra cookies”.
  4. Seleziona dalla lista i cookies che vuoi rimuovere.
  5. Clicca sul bottone “Cancella”.