Architetti:”Un concorso di progettazione per la riqualificazione del centro storico di Favara”

0
183

Fruire delle risorse stanziate dalla Regione Siciliana con l’ultima legge di Stabilità, per bandire un concorso di progettazione per la riqualificazione di piazze e cortili del centro storico di Favara. È questa l’idea lanciata dal presidente dell’Ordine degli architetti, Rino La Mendola, intervenuto al workshop sul tema “Paesaggi aperti per abitare Favara”, svoltosi ieri a Favara, per iniziativa dell’Istituto Nazionale di Architettura, a Palazzo Miccichè – Farm Cultural Park.

“Quello di Favara – afferma in una nota il presidente dell’Ordine, Rino La Mendola – è un centro storico ricco di testimonianze artistiche che soffre però l’abbandono e la fatiscenza; fenomeni che, da un lato, possono provocare crolli e pericoli per la pubblica incolumità e, dall’altro, rischiano di compromettere le radici culturali della comunità favarese. In questo contesto – continua La Mendola – attività pregevoli, come quelle promosse da Farm Cultural Park, costituiscono certamente un punto di riferimento per una rigenerazione urbana che potrebbe interessare concretamente l’intero centro storico di Favara se, contestualmente, venissero adottate nuove politiche di gestione del territorio fondate sulla riqualificazione degli spazi pubblici, come piazze e cortili del centro storico, su un deciso stop alle zone di espansione e su un pacchetto di incentivi fiscali come, ad esempio, il blocco dell’IMU per un periodo di 5 anni in favore dei cittadini che ristrutturano la propria casa o che avviano una nuova attività artigianale o commerciale nel centro storico. Per la riqualificazione degli spazi pubblici, come piazze e cortili del  centro storico di Favara – aggiunge il Presidente degli architetti – lo strumento migliore è un concorso di progettazione a due fasi finalizzato ad acquisire un progetto di fattibilità tecnica ed economica di alto livello, finanziato con le risorse attribuite al Comune con l’ultima legge di Stabilità della Regione Siciliana che ha istituito un apposito fondo per la progettazione, assegnando ai Comuni della provincia risorse per un importo complessivo di 3,8 milioni di euro. Siamo pronti a supportare il Comune di Favara nella redazione del bando e nella gestione logistica del concorso offrendo, a titolo gratuito, la piattaforma del Consiglio Nazionale degli Architetti, sulla quale vengono banditi i concorsi più importanti del Paese.

Un momento dell’incontro

Lo abbiamo già fatto nel corso degli ultimi due anni, supportando Il Libero Consorzio Comunale, l’Ente Parco Valle dei Templi e un gruppo di cinque Comuni della Provincia di Agrigento che, utilizzando lo strumento del concorso di progettazione, hanno acquisito una serie di progetti di qualità, finalizzati alla valorizzazione del teatro Greco di Eraclea Minoa e a una serie di interventi di riqualificazione urbana da realizzare sul territorio dei comuni di Canicattì, Cattolica Eraclea, Grotte, Montevago, Racalmuto, Raffadali e Santa Margherita Belice, attingendo alle risorse del PNRR e della programmazione comunitaria. Oggi – conclude La Mendola – siamo pronti a investire le nostre energie anche su Favara e saremmo ben lieti di collaborare con l’Amministrazione comunale e con la Prefettura, sempre più impegnata sui temi della rigenerazione urbana, lavorando in sinergia con gli agli altri Ordini professionali dell’area tecnica, con l’Istituto Nazionale di Architettura, con Farm Cultural Park e con le varie componenti della società civile impegnate nella riqualificazione del centro storico di Favara”.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.