Odio, scontro, calunnie, insulti: le tribù dei ‘nuovi barbari’ hanno schiavizzato i mass-media

Caro diario, ricordo, come se fosse ieri, l’unica volta in cui bocciai un allievo. Accadde tantissimi anni fa, insegnavo (come adesso), da giornalista, Teoria e metodo dei mass-media, ed anche, da critico (come adesso), Filosofia dell’Immagine ed Arte contemporanea. In quest’ultima disciplina ne fu “vittima” (da incauto ed arrogante “kamikaze”) un ragazzotto, con un certo talento nel restauro di quadri...

Bello il matrimonio ‘reale’, ma realmente memorabile anche il sermone del Rev. Michael Curry

Caro diario, sull’ormai arcinoto “royal wedding” fra Harry e Meghan i media ci hanno raccontato pressocché ogni dettaglio, anche la misura delle scarpe della sposa e il rasoio con cui lui s’è aggiustato la barba; e tutti hanno concordato sull’irritualità extra-protocollare, ad omaggiare la famiglia di lei, d’una cerimonia tanto sontuosa quanto multietnica, con tanto di coro “gospel” (fantastico) e...

Un megaquiz da Guinness: asceti ed eremiti già c’erano, ma chi è stato il ‘papà’ dei monaci?

Caro diario, alzi la mano chi, nel tormentato e assordante logorio della contemporaneità, non abbia desiderato, almeno una volta, di andare a fare l’eremita o, più spesso, almeno di rifugiarsi in un convento, al fine di cambiare radicalmente modo d’esistere, per un’alternativa comunitaria da assumere come autentico farmaco salvavita. Tutti, quindi, sappiamo chi siano i monaci, e magari ne conosciamo e...

Don Tonino Bello: un nuovo Beato per la Chiesa, un esempio d’impegno civile per tutti

Caro diario, come ben sai, lo scorso 20 aprile il Papa è stato a Molfetta per una visita pastorale nei luoghi di “Don Tonino”, l’ormai prossimo beato pugliese, “Vescovo della gente”, sacerdote che amava scavare in quelle “periferie esistenziali” tanto care anche al nostro Francesco. Mons. Antonio Bello (“Don Tonino”, appunto, come a tutti si presentava e da tutti voleva...

Ho parlato a Gesù dei miei guai e Lui m’ha detto che i Suoi li ha passati anche per amor mio

Caro diario, quante volte ci sentiamo troppo soli ed abbandonati da tutti, e pure (ma sbagliando di grosso) perfino da Dio? Ecco, in proposito, una testimonianza che, almeno per quest’ultima lamentazione, ci farà vergognare di noi. È una donna, molto provata dall’esistenza, a narrarci le sue traversie e, soprattutto, il suo ravvedimento. Sintesi di quanto da lei dichiarato, giorni fa,...

Storia d’un marito taccagno e d’una moglie vessata che riuscì comunque a beffarlo da vedova

Caro diario, dopo tanti temi seri, approfitto della sosta di Pasqua, in cui sono finalmente riuscito a dare un po’ di spazio anche a qualche lettura “leggera”, per proporre a Te ed agli amici lettori la mia consueta pausa “salvavita”, fra riflessioni e umorismo, come unica ed infallibile cura contro “il logorio della vita moderna” (ricordi lo spot del Cynar?)...

Pasqua nel mondo, festeggiata fra usanze, curiosità ed anche qualche imprevedibile stramberia

Caro diario, ogni Paese ha delle tradizioni che accompagnano la Pasqua, ovviamente tipiche ma, spesso, anche molto curiose. Alcuni esempi fra centinaia. Inghilterra. Una delle cerimonie più vive e sentite è quella del Giovedì Santo, dedicato interamente all’attività caritativa. A Londra, l’uso è ricordato nell’Abbazia di Westminster dove, finita la cerimonia religiosa, vengono donate ai poveri delle borse di denaro,...

San Michele Arcangelo, Principe della lotta al Male: ma c’è chi non lo sa, e pure chi se l’è scordato

Caro diario, non potrò mai scordarmi la fortissima impressione che, quando ero piccolo, abitavo a “San Giullà” e facevo il chierichetto nella chiesa Sant’Alfonso, mi causava un grande quadro con San Michele Arcangelo intento a infilzare un abominevole demoniastro; e rammento pure che, prima del Concilio Vaticano II, il celebrante ed i fedeli si mettevano in ginocchio, alla fine della...

Una ‘dolce’ penitenza (e non solo in Quaresima): arance a volontà, ma pregando la Madonna

Caro diario, come ben si sa, moltissime sono le pratiche spirituali per la Quaresima, da quelle che passano attraverso la nostra fisicità (come il tradizionale digiuno) a quelle altre che, soprattutto per quanti non possono osservarle, vanno a “compensare” l’astinenza, quantunque pur sempre moderata e parziale, con alternative devozionali eminentemente“interiori”; ma ce n’è una che, almeno in apparenza, più che...

Libano: sentenza esemplare per l’oltraggio di tre giovani musulmani ad una statua della Madonna

Caro diario, il mese scorso tre ragazzi libanesi, musulmani, hanno oltraggiato una statua della Madonna in una chiesa cattolica; ma sono stati subito arrestati per avere “recato offesa ai sentimenti religiosi”, accusa gravissima in una terra di convivenza che ha tanto sofferto per l’odio interreligioso. Proprio alla luce di ciò, la giudice ha optato per una sentenza alternativa al carcere,...

Ultimi articoli

Dal Vangelo secondo i due – XV Domenica del Tempo Ordinario

Gli esegeti che studiano e meditano sul vangelo di Marco, sono concordi nell’indicare come, dal punto di vista della strutturazione letteraria, con Mc 6,7-13...

Casa nostra – XIV Domenica del Tempo Ordinario

Senza soluzione di continuità, rispetto al vangelo dell’emorroissa e della figlia di Giàiro al cap.5, la liturgia della parola prosegue fedelmente e senza salti...

Gesto proibito di tenera fede – XIII Domenica del Tempo Ordinario

Un inno alla vita è il Vangelo di Marco 5,21-43: racconto lunghissimo, superato solo dalla Passione. La pericope riporta due drammatiche narrazioni, non in...

Con gesti, parole e scritti coniugali – Natività di san Giovanni Battista

È in ovvio riferimento al Natale del Signore, fissato al 25 dicembre, che furono disposte le feste dell’annunciazione del Signore a Maria, nove mesi...