Padre Natale Brescianini, il monaco ‘spiritual coach’ che porta Gesù… nelle aziende

Caro diario, Gesù entra anche… in azienda. A volte ci resta, accompagnando qualche “manager” verso fatturati e promozioni; altre volte è solo di passaggio: ma la crisi economica, questa volta, non c’entra. Ce lo assicura Natale Brescianini, monaco camaldolese, classe 1971, l’unico frate d’Italia che fa anche Corsi di formazione aziendale di “spiritual coaching”. I suoi “clienti” sono società di...

Sant’Agata, anche oggi esempio di forza e dignità di una donna contro tutti i Quinziano

Caro diario, a Catania, uno dei momenti più attesi della festa di Sant’Agata è il canto delle monache di clausura Benedettine di via Crociferi, preceduto, ed ormai sono anni, dall’attesa omelia di mons. Gaetano Zito, Vicario Episcopale per la Cultura dell’Arcidiocesi etnea. Quest’anno, il 6 febbraio, ha pure ricordato che non basta vestire il sacco una volta l’anno per lavare...

Vincenzo Arnone, da quasi 50 anni ‘prete del borgo’ e da 40 fra i più rinomati scrittori italiani

Caro diario, da quando ero ragazzino e firmavo i miei primi pezzi proprio su “L’Amico del Popolo” (iniziai nel 1969, a 13 anni: e nel 2019 sarà… appena mezzo secolo), fra i miei “miti” di sacerdoti-scrittori (cito soltanto alcuni tornati alla Casa del Padre: il mio indimenticabile direttore Alfonso Di Giovanna, Stefano Pirrera, Domenico De Gregorio) c’era anche don Vincenzo...

Creazione e Caos a confronto in un bel volume, chiaro e profondo di Giuseppe Tamburello

Caro diario, “Da dove veniamo?” è uno dei tre fondamentali quesiti (lo ritroviamo al posto d’onore fra “Chi siamo?” e “Dove andiamo?”) che, “ab immemorabili”, affascinano (e tormentano, direi, soprattutto) il nostro “genere umano”, legittimamente occupato e preoccupato a trovare adeguate risposte in un incalcolabile marasma di congetture amplificate anche, oggi, dallo spadroneggiare del fondamentalismo laicista che non s’accontenta, è...

Solo l’oroscopo cristiano non sbaglia mai. Al diavolo maghi e ciarlatani

Caro diario, a parte che la Parola di Dio va giù con eloquente durezza contro maghi e indovini, e come al solito ha ragione (guardatevi dall’occulto: grandi iniziati o incauti apprendisti, adepti o ciarlatani, sono tutti nel mazzo di un’abominevole strategia anticristiana in nome del Maligno, quindi (ri)mandateli al diavolo), la questione, anche non esotericamente intesa, è semplice: tutta una...

Ultimi articoli

“Tanti chicchi, un solo frutto”, rinnova la tua fiducia a L’Amico del Popolo

Cari amici, con il mese di novembre, come è nostro uso, ritorniamo a bussare alle vostre porte per chiedervi di rinnovare la fiducia al...

Senza prendere in giro – XVI Domenica del Tempo Ordinario

Siamo dentro la “sezione dei pani”, nella prima parte del Vangelo di Marco, quella contrassegnata dalla domanda sottesa a tutto il racconto: “Chi è...

Dal Vangelo secondo i due – XV Domenica del Tempo Ordinario

Gli esegeti che studiano e meditano sul vangelo di Marco, sono concordi nell’indicare come, dal punto di vista della strutturazione letteraria, con Mc 6,7-13...

Casa nostra – XIV Domenica del Tempo Ordinario

Senza soluzione di continuità, rispetto al vangelo dell’emorroissa e della figlia di Giàiro al cap.5, la liturgia della parola prosegue fedelmente e senza salti...