Diventa credente – II Domenica di Pasqua

Nell’esteso brano di Gv 20,19-31 che leggiamo nella 2ª di Pasqua, ascoltiamo la venuta di Gesù vivo in mezzo ai suoi la domenica di risurrezione, senza Tommaso e, senza soluzione di continuità, la rinnovata presenza domenicale “otto giorni dopo”. Stavolta “c’era con loro anche Tommaso”. Questa è la terza occasione in cui Tommaso appare nel quarto Vangelo. Ecco le altre...

Diventa credente – II Domenica di Pasqua

Nell’esteso brano di Gv 20,19-31 che leggiamo nella 2ª di Pasqua, ascoltiamo la venuta di Gesù vivo in mezzo ai suoi la domenica di risurrezione, senza Tommaso e, senza soluzione di continuità, la rinnovata presenza domenicale “otto giorni dopo”. Stavolta “c’era con loro anche Tommaso”. Questa è la terza occasione in cui Tommaso appare nel quarto Vangelo. Ecco le altre...

Come morti o come le donne – Domenica di Pasqua

La lettura del Vangelo per la Messa nel giorno di Pasqua (Giovanni 20,1-9) fa riferimento al sepolcro vuoto. Si possono però leggere come facoltativi anche i testi dei Vangeli proposti per la notte santa, oppure, nella Messa vespertina, il racconto di Luca (24,13-35) sull'apparizione ai discepoli in cammino verso Emmaus (OLM, 99). Il vangelo della veglia pasquale di quest’anno...

Tramonto tramontato – Domenica delle Palme

L’intera passione di Gesù secondo Matteo, si svolge entro i limiti di una giornata ebraica: inizia al tramonto del giovedì e termina al tramontare del venerdì. Vi sono episodi in Matteo che derivano da Marco: l’unzione di Betania, la cena di addio, il suicidio di Giuda, il rinnegamento di Pietro e le burla dei soldati. Altri gli sono propri: il...

Lazzari redivivi – V Domenica di Quaresima

Giovanni alla fine della 1ª parte del vangelo, detta Libro dei segni, al cap. 11 pone la risurrezione di Lazzaro. Da Cana a Betania, dal segno sponsale alla risurrezione, tutto proclama la vita in abbondanza, la vita luce degli uomini, rivelato dal Verbo fatto carne. Secondo Gv è per la risurrezione di Lazzaro che i capi decidono che “Gesù...

Progressione o regressione – IV Domenica di Quaresima

L’itinerario dei catecumeni condotti dalla madre Chiesa al battesimo – illuminazione la notte di Pasqua, dopo l’acqua viva e non stagnante offerta alla Samaritana e prima della vita nuova disposta da Gesù per Lazzaro, prevede la valutazione di sè mediante la luce vera donata al Cieco nato. Il contesto del racconto è semplice. Gesù è a Gerusalemme nel Tempio e...

Senza prendere in giro – XVI Domenica del Tempo Ordinario

Siamo dentro la “sezione dei pani”, nella prima parte del Vangelo di Marco, quella contrassegnata dalla domanda sottesa a tutto il racconto: “Chi è Gesù di Nazaret?”. Questa prima parte si conclude con la professione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo!” (Mc 8,29). Leggiamo Mc 6,30-34. Lasciamo da parte la digressione che il Vangelo fa sulla “sorte”...

Dal Vangelo secondo i due – XV Domenica del Tempo Ordinario

Gli esegeti che studiano e meditano sul vangelo di Marco, sono concordi nell’indicare come, dal punto di vista della strutturazione letteraria, con Mc 6,7-13 si apre la cosiddetta “sezione dei pani”. Essa culminerà con la confessione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo” (Mc 8, 30). I versetti che leggiamo in questa 15ª Domenica ci parlano dei “Dodici”. Marco...

Casa nostra – XIV Domenica del Tempo Ordinario

Senza soluzione di continuità, rispetto al vangelo dell’emorroissa e della figlia di Giàiro al cap.5, la liturgia della parola prosegue fedelmente e senza salti a proporci il vangelo di Marco al cap.6,1-6: Gesù che viene a Nazaret, tra la sua gente. Durante l’intensa attività apostolica con l’insegnamento in parabole e miracoli lungo le rive del mare di Galilea, diversificate...

Gesto proibito di tenera fede – XIII Domenica del Tempo Ordinario

Un inno alla vita è il Vangelo di Marco 5,21-43: racconto lunghissimo, superato solo dalla Passione. La pericope riporta due drammatiche narrazioni, non in successione, ma l’una incastonata sull’altra. Circondato dalla folla, cammina lungo il mare Gesù, quando Giàiro, uno dei capi della sinagoga, in ginocchio, con insistenza, lo supplica: «La mia figlioletta sta morendo: vieni a imporle le...

Ultimi articoli

XXX assassinio del giudice Livatino, mons. Damiano: “il sangue di Rosario sia seme di...

Si è tenuto questa mattina,  21 settembre, il ricordo del giudice Rosario Livatino nel 30º anniversario dalla Barbara uccisione nel 1990. Due i momenti:...

XXX omicidio Livatino: l’ANM, Fico (CD), Montenegro, Patronaggio e Di Matteo(CSM) ricordano il Giudice,...

Si è tenuto sabato,  19 settembre, nell’Aula Magna del Tribunale di Agrigento il convegno -   organizzato dalla sottosezione dell’ANM di Agrigento, presieduta da...

Il giudice Rosario Livatino raccontato ai più piccoli: la sua vita diventa un libro...

Un libro che insegni ai più piccoli, con un linguaggio semplice e diretto, la cultura della legalità attraverso la figura del giudice Rosario Livatino,...

Lettera dell’Arcivescovo Francesco Montenegro sui “fatti di Petralia Sottana”

È stata diramata nella mattinata di oggi, 19 settembre, una lettera dell’Arcivescovo di Agrigento, Card. Francesco Montenegro, con la quale informa l’Arcidiocesi sui “fatti...

Nasce l’Osservatorio Socio-politico della C.E.Si

Si è tenuto ad Enna martedì 15 settembre 2020 - si legge sul sito della Conferenza Episcopale Siciliana (CESi) -  l’incontro costitutivo dell’Osservatorio socio-politico,...

In ricordo di Enzo Vaccaro diacono

Il 4 settembre 2020 è ritornato alla Casa del Padre, il diacono Enzo Vaccaro. Era originario di Naro, ma a Licata  ha trascorso gran...