Tramonto tramontato – Domenica delle Palme

L’intera passione di Gesù secondo Matteo, si svolge entro i limiti di una giornata ebraica: inizia al tramonto del giovedì e termina al tramontare del venerdì. Vi sono episodi in Matteo che derivano da Marco: l’unzione di Betania, la cena di addio, il suicidio di Giuda, il rinnegamento di Pietro e le burla dei soldati. Altri gli sono propri: il...

Lazzari redivivi – V Domenica di Quaresima

Giovanni alla fine della 1ª parte del vangelo, detta Libro dei segni, al cap. 11 pone la risurrezione di Lazzaro. Da Cana a Betania, dal segno sponsale alla risurrezione, tutto proclama la vita in abbondanza, la vita luce degli uomini, rivelato dal Verbo fatto carne. Secondo Gv è per la risurrezione di Lazzaro che i capi decidono che “Gesù...

Progressione o regressione – IV Domenica di Quaresima

L’itinerario dei catecumeni condotti dalla madre Chiesa al battesimo – illuminazione la notte di Pasqua, dopo l’acqua viva e non stagnante offerta alla Samaritana e prima della vita nuova disposta da Gesù per Lazzaro, prevede la valutazione di sè mediante la luce vera donata al Cieco nato. Il contesto del racconto è semplice. Gesù è a Gerusalemme nel Tempio e...

Senza prendere in giro – XVI Domenica del Tempo Ordinario

Siamo dentro la “sezione dei pani”, nella prima parte del Vangelo di Marco, quella contrassegnata dalla domanda sottesa a tutto il racconto: “Chi è Gesù di Nazaret?”. Questa prima parte si conclude con la professione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo!” (Mc 8,29). Leggiamo Mc 6,30-34. Lasciamo da parte la digressione che il Vangelo fa sulla “sorte”...

Dal Vangelo secondo i due – XV Domenica del Tempo Ordinario

Gli esegeti che studiano e meditano sul vangelo di Marco, sono concordi nell’indicare come, dal punto di vista della strutturazione letteraria, con Mc 6,7-13 si apre la cosiddetta “sezione dei pani”. Essa culminerà con la confessione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo” (Mc 8, 30). I versetti che leggiamo in questa 15ª Domenica ci parlano dei “Dodici”. Marco...

Casa nostra – XIV Domenica del Tempo Ordinario

Senza soluzione di continuità, rispetto al vangelo dell’emorroissa e della figlia di Giàiro al cap.5, la liturgia della parola prosegue fedelmente e senza salti a proporci il vangelo di Marco al cap.6,1-6: Gesù che viene a Nazaret, tra la sua gente. Durante l’intensa attività apostolica con l’insegnamento in parabole e miracoli lungo le rive del mare di Galilea, diversificate...

Gesto proibito di tenera fede – XIII Domenica del Tempo Ordinario

Un inno alla vita è il Vangelo di Marco 5,21-43: racconto lunghissimo, superato solo dalla Passione. La pericope riporta due drammatiche narrazioni, non in successione, ma l’una incastonata sull’altra. Circondato dalla folla, cammina lungo il mare Gesù, quando Giàiro, uno dei capi della sinagoga, in ginocchio, con insistenza, lo supplica: «La mia figlioletta sta morendo: vieni a imporle le...

Con gesti, parole e scritti coniugali – Natività di san Giovanni Battista

È in ovvio riferimento al Natale del Signore, fissato al 25 dicembre, che furono disposte le feste dell’annunciazione del Signore a Maria, nove mesi prima, e in conseguenza, sei mesi prima della nascita del Signore si era posta anche la memoria della nascita del suo precursore e profeta e battezzatore Giovanni. Nel 2018 la celebrazione di questa solennità sostituisce la...

Chiesa relativa – XI Domenica del Tempo Ordinario

Con il 4° capitolo del suo vangelo, Marco ci informa del contenuto dell’insegnamento di Gesù. Nei precedenti capitoli abbiamo appreso delle reazioni contrastanti dei suoi ascoltatori: stupore entusiastico da parte delle folle (1,27 “Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e...

Dentro vuol dire attorno – X Domenica del Tempo Ordinario

Riprendiamo con questa 10ª Domenica la lettura del vangelo di Marco. Siamo al cap. 3, versetti dal 20 al 35. La pericope è assai complessa. Tra l’altro ascolteremo del “peccato contro lo Spirito santo” e “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli ?”. Proviamo dapprima a riprendere ciò che precede il nostro brano; successivamente analizzeremo la...

Ultimi articoli

“Ascolta si fa giorno”, il Vangelo di sabato 4 aprile

Siamo arrivati con oggi al Sabato della  della V settimana di Quaresima. L'Arcivescovo Francesco ci offre la sua riflessione sulla liturgia della Parola e,  alla...

La vita nelle Pelagie al tempo del Covid-19: parola ai parroci. Quando il megafono...

L’Emergenza sanitaria in corso come viene vissuta nelle due isole - Lampedusa e Linosa - della nostra Arcidiocesi e Provincia? Le Pelagie, già in tempi...

La preghiera a Dio del laico Voltaire, atto di dolore ideale per chiederGli un...

Caro diario, il “Trattato sulla tolleranza” di Voltaire (1763) è considerato un testo fondamentale sulla libertà di credo e opinioni e su molte delle carature con cui...

Tramonto tramontato – Domenica delle Palme

L’intera passione di Gesù secondo Matteo, si svolge entro i limiti di una giornata ebraica: inizia al tramonto del giovedì e termina al tramontare...

Coronavirus, i contagiati raggiungono quota 100

Continua a salire il numero dei contagiati nella nostra provincia. La protezione civile nazionale comunica l'accertamento di 100 casi di contagio da Covid-19. La regione...

Il piacere di stare a casa – seconda parte

Alcuni reclusi decidono di impiegare il tempo che rimane prima della morte del virus studiando. Sissignore, studiando. Gente che non tocca un libro dai...