È morto padre Francesco Sciortino: “servo della Parola”

0
1658

Domenica 3 febbraio all’età di 90 anni è ritornato alla Casa del Padre don  Francesco Sciortino. Era nato il 5 gennaio del 1929 ad Agrigento, ordinato presbitero,  da monsignore Iacono, l’11 gennaio del 1953, nella Basilica dell’Immacolata. Il suo primo incarico pastorale fu di vicario parrocchiale della cattedrale di Agrigento dal 1953 al 54. Ma tanti sono stati i servizi che nella sua vita presbiterale ha reso alla Chiesa agrigentina. Docente di Sacra Scrittura in seminario a partire dal e 1954, ma anche presso la scuola per i ministeri e  all’Istituto di Scienze Religiose.   e Dal 1959 al 1983 è parroco di San Nicola e poi di San Giacomo nel centro storico di Agrigento. Dal 1964 canonico del Capitolo della Cattedrale di Agrigento, per tanti anni padre spirituale del seminario e punto di riferimento per tanti che ha formato, con l’accompagnamento personale,  alla vita di fede.

Tanti altri furono gli incarichi pastorali ricoperti da monsignor Francesco Sciortino:  Assistente diocesano dei maestri dell’Azione Cattolica, poi assistente diocesano della gioventù femminile dell’AC, assistente diocesano unitario di Azione Cattolica, associazione a cui era particolarmente legato, membro per tanti anni  del Consiglio Presbiterale diocesano, componente della Commissione Teologica diocesana, cappellano dell’Opera Pia Zirafa.Per tanti anni formatore, come docente di Sacra Scrittura in Seminario, di generazioni di presbiteri. Dicevamo  del suo legamene per l’azione Cattolica. Come assistente diocesano di Azione cattolica, monsignore, chiamato così amabilmente dai suoi ragazzi,   con il suo carisma, ha inciso profondamente nel cammino di molte persone.Nel gruppo WhatsApp dell’Azione Cattolica diocesana, che unisce gran parte dei responsabili e dei membri dei gruppi sparsi nei 43 comuni dell’Arcidiocesi di Agrigento, appena appresa la notizia della morte diverse sono state le testimonianze pubblicate:

Per Enzo La Carrubba la morte di monsigore è “una grande perdita per la chiesa Agrigentina e per l’AC che ha tanto amato e servito con dedizione e passione”, per Vito Napoli “un uomo e sacerdote che tanto ha dato alla Chiesa, all’ Azione Cattolica e a tutti noi, Ci ha amati tutti, da vero padre spirituale”, Per la già presidente diocesana Nicoletta AverNa Cavalei padre Sciortio è stato “una icona di santità sacerdotale e di fedeltà alla Chiesa e all’AC”. Per Giuseppina Cusumano “È stato una guida spirituale e paterna, il suo ricordo vivrà sempre nel nostro cuore”, per Riccarda “una persona che ha lasciato un’ impronta di bene nella mostra vita”Giuseppe Notarstefano Scrive: “ il dispiacere è grande come la gratitudine per averlo conosciuto e ricevuto come padre nella fede e maestro per la vita. Grazie.. grazie sempre padre Sciortino”. Così Nerina Dallicardillo: “Per me è stato importante e ha accompagnato me e i miei familiari, lo porto nel mio cuore perché è unico! Maurizio Varisano, invece scrive, “Grazie Signore per avermelo fatto conoscere, grazie padre Sciortino per quello che mi hai dato. Proteggi da Lassù noi e la tua amata AC”, Calogero Parrino scrive “Grazie padre Sciortino per il tuo feriale accompagnamento di noi laici di Ac. Non ti dimenticherò mai”. Per Maria Grazia Carlino “è un dolore che ci accomuna. Nostra guida spirituale, fonte inesauribile di sapere e affettuoso padre ?una vera grazia averlo conosciuto”. Sempre Nerina ricorda alcune sue parole: “” Ti devi – diceva –  santificare non nonostante quello che fai ma attraverso quello che fai”.  ” La risposta del cristiano deve essere libera e perciò cosciente e responsabile al progetto di Dio che ci ha voluto suoi partners per costruire un mondo migliore e creare la società dell’amore”. Michelina Parisi, ricorda “”Vivi la vita in pienezza! Era sempre la sua dolce e ferma frase”.

Queste sono solo alcune delle testimonianze di chi l’ha conosciuto. In questa occasione ci piace ripubblicare un video

Pubblichiamo il video che ha realizzato Nerina Parisi, nel corso di una breve visita a monsignore il  16 agosto 2017, quando già per motivi di salute era costretto a casa.

Personalmente mi piace ricordare monsignore come “Servo della Parola” nei tanti impegni e servizi pastorali che padre Sciortino ha reso ponendosi, sempre,  a servizio del Vangelo

I FUNERALI sanno celebrati lunedì 4 febbraio alle ore 15,00 nella parrocchia BMW della Provvidenza di Agrigento.

 

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here