“Tanti chicchi, un solo frutto”, rinnova la tua fiducia a L’Amico del Popolo

0
34

Cari amici, con il mese di novembre, come è nostro uso, ritorniamo a bussare alle vostre porte per chiedervi di rinnovare la fiducia al settimanale sottoscrivendo la quota di abbonamento che, per quest’anno è di 35 euro. Un aumento, dopo più di un decennio, necessario per riuscire, a sostenere gli aumenti dei costi della stampa e della spedizione settimanale.

Lo slogan che abbiamo scelto per la Campagna abbonamenti 2019 è “Tanti chicchi un solo frutto” accompagnata dall’immagine di un frutto a noi familiare in questo tempo: il melograno. Lo abbiamo scelto come metafora per parlare di noi e dell’impegno che, dal 1955, segna la missione del settimanale diocesano: raccontare la Chiesa agrigentina al suo territorio e le mille storie del territorio agrigentino alla Chiesa.

Ritorniamo a chiedere la vostra fiducia per dare forza alle parole che raccordano, perché non se ne perda il senso e la realtà abbia il valore che supera le idee, tutto questo con lo stile che ci ha sempre contraddistinti: senza gridare né offendere, senza nemici da eliminare; informando ogni settimana per dare “voce di chi non ha voce” ponendoci in ascolto delle gioie e delle fatiche della gente, conferendo autorevolezza alle mille storie che crescono e nascono nel locale e dando voce all’opinione di chi non conta nulla o poco nella società e nella Chiesa, provando così ad animare la “comunione nell’informazione”, a cogliere il tutto nel frammento perché il frutto è composto dai tanti “chicchi” che lo formano. Il tessuto ecclesiale resta saldo e coerente quando ogni sua fibra, anche minuscola, riesce a essere valorizzata per quanto ha di buono: il colore, la resistenza, il calore, la freschezza che riesce a condividere e trasmettere. Ma è proprio a partire da un umile lavoro quotidiano – che presta attenzione alla singola persona, che scopre il dettaglio apparentemente insignificante, che raccoglie il tenue soffio di novità che spira in una periferia, che registra il battito del cuore dell’intero corpo ecclesiale – da un semplice giornale, il nostro settimanale, che può nascere e alimentarsi quella “comunione di informazione” che diventa voce dei senza-voce, di una Chiesa e di un territorio e della Speranza che li anima.

Il vostro sostegno per noi è importante. Grazie.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here