Anche ad Agrigento arriva YOUPOL

0
173

La Polizia di Stato attiva una “app” contro bullismo e spaccio di droga.
Sono stati il Questore Maurizio Auriemma insieme ai vice Questori Carlo Mossuto e Cesare Castelli a presentare nell’aula magna dell’Istituto Professionale “Nicolò Gallo” di Agrigento, la nuova “App” della Polizia di Stato “YOUPOL”.

L’applicazione è stata concepita e sviluppata per dare un nuovo e potente strumento alla lotta al bullismo e allo spaccio di stupefacenti. YOUPOL consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in via anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti. «YOUPOL – come ha spiegato il vice Questore Carlo Mossuto – nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perché abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza».

Il vice Questore Cesare Castelli, ha invece illustrato nel dettaglio come funziona dell’applicazione, spiegando le modalità applicative ed il suo funzionamento della stessa.

Il Questore, Maurizio Auriemma, ha ringraziato il Dirigente Scolastico Girolama Casà, con la quale è stato intrapreso un percorso di collaborazione, ha salutato gli studenti interagendo con loro ed esortandoli ad usare e diffondere YOUPOL.

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here