Antiquarium S. Maria dei Greci, consegnato in uso all’Arcidiocesi

0
452
La Chiesa S.Maria dei Greci, a sinistra l'edificio che ospita l'Antiquarium

L’Antiquarium di Santa Maria dei Greci, limitrofo l’omonima

Chiesa, nel Centro storico di Agrigento,  è stato consegnato in uso all’Arcidiocesi.

Considerato che tra la Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento e l’Arcidiocesi di Agrigento vige la consapevolezza che il patrimonio culturale siciliano è una fondamentale risorsa da valorizzare ai fini di un’adeguata fruizione, le due istituzione da anni, e in particolare negli ultimi 8 anni, hanno avviato rapporti di collaborazione volti alla razionalizzazione e l’ottimizzazione di interventi di promozione e valorizzazione delle risorse culturali presenti nel territorio di propria pertinenza. Tra le varie forme di collaborazione rientra anche la valorizzazione dell’immobile detto Antiquarium edificato sopra i resti di un antico tempio greco, adiacente la Chiesa di Santa Maria dei Greci, che è stato acquisito al demanio della Regione Siciliana, ramo archeologico, artistico e storico.

Nell’anno 2004, con finanziamento dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e della Identità Siciliana, sono stati portati a termine i lavori di restauro della Chiesa di Santa Maria e del suddetto fabbricato su progetto presentato dalla dall’Arcidiocesi di Agrigento Parrocchia San Gerlando di Agrigento a firma dell’arch. Gerlando Sanzo.

 

La Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Agrigento, nei predetti locali nell’ambito dei propri compiti istituzionali ha realizzato, nell’anno 2018, l’allestimento espositivo permanente dei reperti ritrovati nella Chiesa di Santa Maria dei Greci e non avendo la disponibilità di risorse umane ed economiche tali da assicurare in modo stabile e continuativo la tutela, la salvaguardia, la valorizzazione e la fruizione dell’immobile suddetto, considerato che l’Arcidiocesi di Agrigento Ufficio Beni Culturali ha espresso la volontà di gestire l’immobile, garantendone la fruizione  e avendo ricevuto l’approvazione da parte dell’Assessorato Regionale BB.CC. e I.S., Dip. Reg.le BB.CC. e I. S., ha consegnato a fine luglio la struttura dell’Antiquarium della Chiesa di Sana Maria dei Greci  incluse anche le strutture espositive e i reperti esposti con una convenzione che ha la durata di cinque anni.

La Convenzione, approvata dall’Assessorato Regionale Beni Culturali e dalla Commissione Diocesana per i beni culturali e l’arte sacra,  è stata firmata dal Soprintendete ai beni culturali di Agrigento arch. Michele Benfari e dal Direttore dellUfficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Agrigento don  Giuseppe Pontillo, delegato dell’arcivescovo, cardinal Francesco Montenegro per i rapporti con la Soprintendenza.

La Curia Arcivescovile di Agrigento e per essa l’Ufficio per i BB.CC.EE ha attivato iniziative volte alla valorizzazione e promozione dell’Antiquarium con apertura dalle ore 10,00 alle 13,30e dalle 15,30 alle 19,00 dal martedì alla domenica nei mesi di aprile-ottobre grazie alla collaborazione con l’Associazione Ecclesia Viva e Anthos che gestisce i ]]servizi di fruizione del percorso Arte&Fede di Agrigento.

Ad aggi non è previsto un biglietto d’ingresso rientrando nella visita della Chiesa S. Maria dei Greci in quanto la mostra si configura come naturale completamento del percorso di conoscenza della storia della Chiesa tramite i pannelli didattici inerenti l’intervento di restauro e i materiali trovati nella Chiesa durante i lavori di restauro.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here