Scritte sataniche sulla Chiesa di Durrueli (Porto E.) e al cimitero di Realmonte, la solidarietà a don Cuffaro

0
6136

Alcuni ignoti hanno imbrattato l’esterno della Chiesa Rettoria “Gesù Sommo ed eterno sacerdote” a Durrueli-Porto Empedocle con scritte che inneggiano a Satana. Nella Chiesa svolge il suo ministero pastorale ed anche l’attività di esorcista don Enzo Cuffaro. Il Vicario di zona e arciprete di Porto Empedocle,  don Leopoldo Argento, a nome della Comunità ecclesiale e della Chiesa agrigentina, ha espresso solidarietà a don Enzo Cuffaro. “ In seguito a tale atto – ci dice don Leopoldo –  va la nostra solidarietà e la nostra preghiera soprattutto nella celebrazione Eucaristica. Dio Padre lo benedica in Cristo Gesù e lo assista nel suo ministero.Maria Madre della Chiesa interceda con la sua preghiera”. Del  fatto sono state informate le forze dell’ordine che hanno avviato l’attività di indagine. , anche in merito ad altre scritte rinvenute sul muro di cinta  del cimitero comunale di Realmente. Atti come questi (sempre più frequenti nel nostro territorio) , a mio personale avviso, non devono essere classificati da parte della comunità civile ed ecclesiale, sbrigativamente  come “bravate” o “ragazzate” perché potrebbero celare un disagio che va approfondito e interpretato e che ci interpella tutti nel rafforzare un impegno educativo e culturale-pastorale.

 

 

 

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.