Ecco la scultura del Giudice Livatino che sarà collocata davanti l’ex Tribunale

0
1233
Il mezzo busto del giudice Livatino, realizzato da Salvatore Navarra

“Ecco la Scultura in bronzo raffigurante il Beato Giudice Rosario Angelo Livatino che ho realizzato con l’Accademia di Belle Arti Michelangelo di Agrigento, a breve verrà istallata in via Atenea davanti l’ex Palazzo di Giustizia. In questo luogo il Giudice ha espletato la propria professione nella lotta contro la mafia e per la legalità, pagando a caro prezzo la propria vita, venne assassinato dalla Stidda il 21 Settembre 1991”. A scrivere e postare la foto sul proprio profilo Facebbok è Salvatore Navarra che ha realizzato l’opera gratuitamente; Navarra è allievo di Scultura dell’Accademia di Belle arti “Michelangelo” di Agrigento.

Il mezzobusto, sarà collocato davanti l’ex Tribunale nell’attuale piazza Gallo/via Atenea, sotto la finestra di quello che fu l’ufficio del Giudice, oggi “stanza della memoria” e a pochi metri dalla Chiesa, San Giuseppe, dove ogni mattina, il beato Livatino sostava in preghiera prima di affrontare la giornata lavorativa; una piazza che, per la compresenza di questi luoghi, significativi per la vita di Rosario Livatino, sarebbe auspicabile intitolare al “Giudice Rosario Livatino” e riqualificare interamente con spazi verdi e offerta come luogo di vita vissuta e di socializzazione dei cittadini per favorire nuove forme di aggregazione sociale in memoria del Giudice, martire della mafia in odium fidei e alle tante altre vittime di mafia che hanno scritto,  con il loro sangue,  pagine indelebili di storia ecclesiale e civile nella nostra terra.

La scultura è stata realizzata a Mazara del Vallo. “Ero consapevole del difficile compito – dice Salvatore Navarra ad AgrigentoNotizie – mi sento onorato, davvero…” Alla domanda “se si trattasse di uno dei lavori più importanti della sua giovane carriera – risponde – . “Si, lo è. È una tematica molto importante. Questo per me ha un impegno sociale fortissimo. A livello artistico – dice Salvatore – è stato bello sperimentare diverse tecniche, anche nuove”… Quando mi hanno affidato il lavoro quasi non ci credevo. Potere modellare il volto di Rosario Livatino, non capita tutti i giorni. Dare la  tridimensionalità ad un volto che hai visto solo in foto, non è semplice”.

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.