Era il 1 luglio 1988! Una data, una foto, un ricordo

0
1748
La celebrazione del 1 luglio 1988 (foto Archivio settimanale diocesano "L'Amico del Popolo"

Era il 1 luglio del 1988 quando, mons. Luigi Bommarito, pastore della Chiesa agrigentina, celebrava, in piazza don Minzoni, l’ultima messa prima di lasciare la diocesi perché nominato, da San Giovanni Paolo II, arcivescovo di Catania.

In quella occasione ordinava, per la Chiesa, 6 presbiteri e 5 diaconi  ,tanti quanti gli anni del suo ministero episcopale ad Agrigento. Impresso nella memoria di tanti e a distanza di tempo l’incipit dell’omelia di mons. Bommarito, con quel tono di voceunico; rivolto agli ordinandi disse: “Dono siete!”.

Piazza don Minzoni e la gradinata della Cattedrale erano gremitissime, il palco collocato davanti l’ingresso del Collegio dei Santi Agostino e Tommaso, sul prospetto dell’ex museo diocesano campeggiavano due striscioni con su scritto: “Catania  ti attende, Agrigento ti ama” e sull’altro: “Costruiamo la civiltà dell’Amore”.

Pensando di interpretare i sentimenti della Chiesa agrigentina e delle comunità che servono, formuliamo, ai presbiteri e ai diaconi, fervidi auguri per il 34° di ordinazione.

Cari amici, il Pastore buono ricompensi il vostro ministero, nella e per la nostra Chiesa, come solo Lui sa fare e continui a colmarvi deisuoi doni. Grazie e Auguri!

I presbiteri che furono ordinati sono:

don Nino Campigiano, don Angelo Cerenzia, don Manlio Iacopinelli, don Leopoldo Argento, don Giuseppe Maniscalco, don Luigi Mazzocchio.

I diaconi:

don Filippo Barbera, don Enzo Cuffaro, don Stefano Casà, don Vincenzo Lombino, e diacono permanente Salvatore Sicorello.

Carmelo Petrone

 

La celebrazione del 1 luglio 1988 (foto Archivio settimanale diocesano “L’Amico del Popolo”
donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.