Il Convegno dei Ministranti 2020 “in onda” su Radio Concordia, videomessaggio dell’Arcivescovo

0
1917

Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, il tradizionale appuntamento del Convegno Diocesano dei Ministranti – che, ogni 25 aprile, da 65 anni, raduna centinaia di ministranti delle parrocchie dell’arcidiocesi di Agrigento –  non avrà luogo. Ma i responsabili del Centro Diocesano Ministranti, non potevamo lasciare passare in silenzio,  questo giorno atteso e preparato per tutto l’anno dai ragazzi.

La Radio che unisce. “Vivremo – dice don Francesco Baldassano –  un momento diverso, partecipando, alle ore 11.00 del 25 aprile,  al programma radiofonico ‘Vi ho chiamato Amici’. Don Francesco ha dato appuntamento a  tutti i ministranti e agli animatori animatori dei gruppi, chiedendo loro di sintonizzarsi sulle  frequenze (in FM o sul Web) di Radio Diocesana Concordia;  “vi aspetteremo – dice ai ragazzi – per vivere insieme un momento bello, ricco di sorprese!

Il Messaggio dell’Arcivescovo.  L’arcivescovo Francesco, oltre a prendere parte alla trasmissione radiofonica  ha voluto raggiungere i ragazzi con un video messaggio nel quale chiede ai ragazzi di compiere il loro servizio restando a casa, “animatori di una vita gioiosa che sa essere dono e sa essere servizio così come all’altare, facendo le cose quotidiane …” Don Franco chiede ai ragazzi di inventare modi nuovi di stare vicini agli altri ” Non lasciamo nessuno solo, ci sono tanti ragazzi della vostra età che aspettano compagnia, tanti nonni che non hanno i nipotini… c’è tanta altra gente che potrebbe trovare in voi quella amicizia e quella gioia di riscoprire che la vita è sempre bella…”

#chiciseparera

Come collegarsi a Radio Diocesana Concordia:

–          – Agrigento, 101,4/ 88,3

–          – Monte Cammarata,   102,3

–          – Naro, 102.6

–          – Licata 93,9

–          – Canicattì 97,00

–          – Santa Elisabetta, 88,1

 

 

Guarda le immagini del Convegno 2019

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.