Il Ten. Col. Micucci, saluta Agrigento

0
705

Si è tenuta questa mattina, 6 settembre, nella Caserma “B. Pistone” di Agrigento, alla presenza della stampa, una sobria e cordiale cerimonia di saluto del Tenente Colonnello Rodrigo Micucci, destinato ad altro incarico di Stato Maggiore a Palermo, dopo tre anni di permanenza ad Agrigento quale Comandante del Reparto Operativo. Il  Ten. Col. Micucci,,da lunedì,  andrà a ricoprire l’incarico di nuovo Capo Sezione Ordinamento e Addestramento del Comando Legione carabinieri Sicilia. Si tratta di un passo avanti della brillante carriera dell’Ufficiale che lo vedrà confrontarsi con tutte le più delicate pratiche di coordinamento delle attività formative gestionali che riguardano la complessa organizzazione dell’arma nell’intera regione. Questa mattina, accanto a lui, c’era, visibilmente commosso, il Comandante Provinciale dell’Arma, il Colonnello Giovanni Pellegrino, che lo ha ringraziato per la generosa collaborazione sempre offerta con stile pacato e professionale.  Oltre agli attestati di stima delle massime autorità provinciali anche i giornalisti presenti hanno voluto esprimere i medesimi sentimenti insieme alla gratitudine per la quotidiana disponibilità offerta e l’efficacia nelle continuo flusso comunicativo dei risultati operativi dei carabinieri di Agrigento.

Nei tre anni di sua permanenza ad Agrigento  il Ten. Col. Micucci ha avuto la delicata responsabilità, per tutto il territorio provinciale, di coordinare lo svolgimento quotidiano di tutte le più importanti attività operative e di indagine del Nucleo investigativo posto alle sue dipendenze. Ha anche orientato ed ispirato la costante attività di raccolta dati svolta dal suo Nucleo informativo provinciale, principalmente a favore della Prefettura. Il suo contributo è stato, infatti, rilevante e determinante, in tutti i più importanti successi informativi investigativi dei Carabinieri della provincia negli ultimi tre anni. A partire, solo per fare alcuni esempi,  come lo stesso Colonnello ha voluto ricordare durante l’incontro,  dalla elaborazione ed esecuzione della nota operazione antimafia “Montagna” alla  istruzione dei dossier che hanno portato alla emissione dei più importanti provvedimenti di interditti va antimafia a carico di note società ed al commissariamento per le infiltrazioni mafiose, di alcuni comuni della provincia.

Ad maiora, Tenente Colonello Micucci! A nome della Redazione del nostro settimanale, grazie per il servizio reso al nostro territorio e auguri di nuovi traguardi professionali nel segno della legalità e al servizio del bene comune.

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here