La “Giornata nazionale degli Alberi“ 2023 al “Parco Livatino”

0
667
La stele commemorativa in c/da Gasena dove sorgerà il Parco (ph.C.P.)

La Delegazione Provinciale del Coordinamento Nazionale per gli Alberi e il Paesaggio “Rosario Livatino” comunica che in occasione della “Giornata nazionale degli Alberi“, che ricorre il 21 di Novembre p.v., ha organizzato, dalle ore 10:00, un evento presso il “Parco Livatino” in c/da Gasena, ad Agrigento.
Per l’occasione saranno messe a dimora alcune piante di Bagolaro e di Quercia Spinosa. Parteciperanno alcune classi di istituti scolastici di Agrigento e Favara ma l’invito è rivolto a quanti vorranno partecipare per visitare il costruendo Parco in onore del Giudice beato e di tutte le vittime di mafia. Per l’occasione, inoltre,  sarà distribuito un opuscolo che sintetizza alcune informazioni sul perché della Giornata dell’albero, sulla vita del giovane magistrato ucciso in quel luogo, sul costruendo Parco e una documentazione fotografica sullo stato dei luoghi ante e post lavori di bonifica ambientale effettuati dalla Delegazione Provinciale del Co.N.Al.Pa. Saranno presenti le Guardie Forestali, la Polizia di Stato e le altre Forze dell’Ordine.

Il dott. Signorelli mette a dimora una pianta di Corbezzolo

Nella giornata del 17 novembre u.s., presso il “Parco Livatino”, il Vicario del Prefetto di Agrigento, dott. Massimo Signorelli ha messo a dimora una pianta di Corbezzolo simbolo della Carta dei Comuni Custodi della macchia mediterranea donata dal Comitato presieduto dall ‘Ing. Francesco Cancelleri presente all’iniziativa unitamente alla Delegazione Co.N.Al.Pa di Agrigento.
Apprezzamento è stato manifestato dal dottor Signorelli che ha sottolineato come l’amore per l’ambiente non può prescindere dal rispetto per la legalità.

 

P.S. Nelle foto oltre al Vicario del Prefetto dott. Massimo Signorelli, il Comitato della Macchia Mediterranea e i rappresentanti del Conalpa

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.