Torna il “Mandorlo in Fiore Express”

Ad Agrigento, sabato 16 e domenica 17 marzo – nell’ambito della 76° edizione del Mandorlo in Fiore – su iniziativa della Fondazione Fs e dell’assessorato al Turismo della Regione Siciliana retto da Elvira Amata, torna il “Mandorlo in Fiore Express”, i treni storici che viaggeranno sui binari tra Agrigento e Porto Empedocle, passando per la Valle dei Templi. Il tratto ferroviario, tra i più noti e apprezzati in Italia, darà la possibilità ai tanti turisti che – come ogni anno – in occasione del secondo weekend della kermesse affollano il territorio agrigentino, di effettuare un viaggio unico nel suo genere, con una tappa intermedia al “Tempio di Vulcano” che consente l’accesso diretto al Parco Archeologico.

Il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè, esprime apprezzamento per il rinnovo dell’iniziativa dei “Treni storici nella Valle” che ormai tradizionalmente rappresenta un’occasione di conoscenza e valorizzazione del territorio e del suo patrimonio naturale e artistico durante il “Mandorlo in fiore”.
Sono dieci le corse previste nelle giornate del 16 e del 17 marzo per complessivi 272 posti disponibili a bordo. Le partenze da Agrigento Centrale per Porto Empedocle sono programmate alle ore 08.23; 10.31; 13.26; 15.31; 17.32. Le partenze da Porto Empedocle per Agrigento Centrale sono previste alle ore 09.21; 11.25; 14.23; 16.22; 18.25.
Il costo del biglietto è di 4 euro a tratta per gli adulti e i ragazzi oltre i 12 anni, mentre per i minori di 12 anni è di 2 euro e sono acquistabili a partire da oggi, martedì 12 marzo. Corse gratuite per i bambini dai 0 ai 4 anni non compiuti.
I canali di vendita di Trenitalia, biglietterie, App e sito ufficiale. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web e sulle pagine ufficiali della Fondazione FS sui principali social network.
donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.