Auguri don Antonino per i tuoi 90 anni

0
1588

Oggi, 27 ottobre 2022, padre Antonino Serina festeggia il suo 90° anno di età. L’Arcivescovo, mons. Alessandro Damiano,  alle ore 18:00 nella Chiesa Madre di Palma, unitamente al clero locale e alla comunità ecclesiale si unirà al rendimento di grazie di Padre Serina per il dono della vita.

 Classe 1932, 66 anni di ministero, don Antonino per Palma di Montechiaro, dove è nato e dove risiede, è punto di riferimento per molti. Laureato in Teologia e scienze pastorali, è stato segretario del Consiglio Pastorale diocesano e promotore del primo piano pastorale diocesano (1972) oggetto della sua tesi di laurea Roma. Nel nostro Seminario ha insegnato teologia morale e scienze pastorali. Fin dall’inizio del suo ministero ha preferito subito scendere nel campo attivo della pastorale in favore dei migranti italiani in collaborazione diretta con SERES di Palermo e con la Migrantes di Roma. Le prime esperienze migratorie sono state in Svizzera (1962) e in Germania (1965). Ha fatto numerosi viaggi pastorali in Europa molto spesso in Germania nelle Americhe quattro volte e alla volta dell’Australia, dove andava ad incontrare i tanti migranti del territorio diocesano che sono stati costretti ad emigrare in cerca di un futuro migliore per le loro famiglie.

 Dopo il 1966 e per quasi 25 anni fino al 1990, è stato parroco della arrocchia “Trasfigurazione di nostro Signore Gesù Cristo”, al villaggio giordano in Palma di Montechiaro. Lì, come lui stesso a racconta, con la grazia di Dio, ha fatto esaltanti esperienze pastorali specie verso i poveri, i giovani, compresa l’ambulanza della misericordia e la costruzione della chiesa grande moderna che porta la sua “firma”.

Altre numerose esperienze sono state: il movimento giovanile degli “Amici della Pace”,  in parrocchia, nelle scuole in Italia e all’Estero. Un ministero segnato dal servizio costante fedele a favore dei giovani, dei laici dei migranti e degli immigrati, nel cui contesto, ancora oggi, sono maturati i più belli e attuali i messaggi e valori umani e cristiani. Padre Serina ha posto il suo servizio sotto la protezione di Santa Francesca Cabrini, che ha “visitata” in America ed è presente in un gruppo bronzeo a Palma di Montechiaro.

L’ideale che ha ispirato don Antonio nel suo lavoro e la sua testimonianza verso emigranti italiani ma anche verso gli immigrati di tutti i popoli è il seguente pensiero: ogni migrante è un Ponte è un costruttore di Pace, mentre i giovani figli dei migranti sono gli amici della pace. Ad essi e gli volentieri consegnava la relativa tesserina con il decalogo della pace.

Attualmente, don Antonino presta il suo ministero in una parrocchia estiva a palma di Montechiaro, sul mare, ed è cappellano del vicino Castello chiaramontano dove si venera l’antica Madonna del Castello, madre della misericordia; a Lei,  tanto venerata da tutta la comunità locale con i suoi emigranti anche se all’estero, è dedicata all’associazione “Castellani di Maria” fondata dallo stesso Don Antonino.

Grazie padre Srina, per la tua testimonianza, i più sinceri e affettuosi auguri. Ad multos annos!

 

*N.B. Le note biografiche sono estratte, autorizzato da Padre Antonino  Serina, dalla bozza del testo, non ancora edito, “Partner e altare di Dio, il laico cristiano”.

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.