Campobello di L.: padre Liborio Giordano è entrato nella Gerusalemme nuova

0
1070

Il 1° novembre 2022, Solennità di tutti i Santi – mentre la liturgia ci faceva pregare, nel prefazio, “Oggi ci dai la gioia di celebrare la città  santa, la Gerusalemme del cielo che è nostra madre, dove l’assemblea festosa dei nostri fratelli glorifica in eterno il tuo nome.  Verso la patria comune, noi pellegrini sulla terra, sorretti dalla fede, affrettiamo il cammino, lieti per la sorte gloriosa di questi membri eletti della Chiesa, che nella nostra debolezza ci doni come sostegno e modello di vita” –  don Liborio Giordano è entrato nella Gerusalemme nuova.

Nato il 12 gennario 1931, don Liborio è stato ordinato Presbitero nella Cattedrale di S. Gerlando il 25 aprile del 1954, dall’arcivescovo mons. G.B. Peruzzo. I sui 68 anni di ministero, “vivo, silenzioso, fecondo”, li ha quasi interamente vissuti nella sua Campobello di Licata come vice parroco della Chiesa Madre, agli inizi del suo ministero e parroco della parrocchia B.M.V. di Lourdes che ha edificato e formato come comunità.

La celebrazione eucaristica con il rito delle esequie avrà luogo nella Chiesa Madre di Campobello di Licata,  giovedì 3 novembre alle ore 16.00.

 

Così lo ha ricordato la Comunità ecclesiale di Campobello di Licata in occasione del suo 90° compleanno:

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.