Co.N.Al.Pa.: Proseguono i lavori per la realizzazione del Parco Livatino

0
350

“Siamo ormai in prossimità del 21 settembre, data che non potrà mai essere cancellata dalla nostra memoria perché ci ricorda il martirio del Beato Giudice Rosario Livatino. Per l’occasione – si legge in una nota del Co.N.Al.Pa. – Agrigento (Coordinamento Nazionale Per gli Alberi ed il Paesaggio)  la Delegazione  si è portata avanti con i lavori relativi alla realizzazione del Parco Livatino in memoria delle vittime di mafia, che sorgerà nell’area adiacente la Stele.
Nella giornata del 1° settembre u.s. si è provveduto a sostituire le bandiere esistenti (ridotte a stracci) con quelle nuove che hanno ripreso a sventolare. Grazie all’ausilio di mezzi meccanici è stata ripulita dalle erbacce l’intera area di 4.500 mq che ospiterà centinaia di piante della macchia mediterranea e, nello specifico, saranno messe a dimora 50 piante di alloro, 20 piante di ginestra, 50 di mirto, 100 di oleandro rosa, 50 di olivastro, 25 di Lantana, 20 di Tamerice comune, 10 di Carrubbo e 50 di Cipresso comune, oltre a 20 palme di ca. 2,50 mt di altezza offerte dal Vivaio Pisano. Inoltre è stata collocata una vasca in pvc da 10.000 litri messa a disposizione, gratuitamente, dalla ditta Diliberto Vasche di San Cataldo.
Prima del 21 settembre si proseguirà con altri lavori per rendere più accogliente l’area.
Resteranno da fare le staccionate, la collocazione di panchine ed altre piccole cose in conformità al progetto approvato da A.N.A.S.
Si coglie l’occasione – conclude la nota – per ringraziare quanti finora hanno manifestato la loro disponibilità a realizzare il progetto e la loro vicinanza alla delegazione Co.N.Al.Pa. di Agrigento.”

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.