MUDIA, la Giornata #oltreloscivolo: dall’accessibilità all’inclusione (VIDEO)

0
886

Fornire strumenti di base per favorire il superamento delle barriere architettoniche, cognitive e sensoriali, assicurando a tutti il diritto di accesso e partecipazione alla vita culturale: è l’obiettivo della Giornata “Oltre lo scivolo” organizzata dal Museo diocesano di Agrigento in adesione alla proposta delle Giornate di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico promosse dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana.

La Giornata, che si è tenuta 17 maggio 2023, ha presentato lo stato di fatto e la progettualità in atto per l’accessibilità museale. Si tratta dell’accessibilità non solo del Museo Diocesano di Agrigento ma anche di tutto il percorso Arte&Fede che costituisce il MUDIA del Colle di Agrigento. Un cambio di visione, per realizzare vere e proprie visite inclusive per persone con e senza disabilità.

Durante i lavori sono stati presentati i percorsi tattili già realizzati e le metodologie dell’accoglienza e dell’ incisività già adottate dal Museo diocesano per i laboratori con gli studenti delle scuole, il progetto di accessibilità ai monumenti del centro storico (con il progetto delle navette turistiche) e il progetto presentato al Ministero della Cultura sulla linea del PNNR (M1C3 – Investimento 1.2) sulla “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi” per i Musei e luoghi della cultura privati, che si è classificato al 6 posto nella graduatoria nazionale su 316 progetti ammessi per tutta l’Italia e al 2 posto nella Graduatoria delle proposte ammesse a finanziamento  MACROAREA SUD. La Giornata ha avuto due sezioni, una mattutina con la partecipazione degli studenti e una pomeridiana  per la presentazione della progettualità e l’acquisizione di ulteriori pro-vocazioni. (vedi in programma)

  • Il Video della progettualità

 

  • Le interviste

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.