Strage di Ravanusa: Lettera di mons. Damiano a Papa Francesco in risposta al suo telegramma, “La sentiamo al nostro fianco”

0
525
mons.Alessadro Damiano, Arcivescovo di Agrigento

“Santo Padre,
in questo momento di grande dolore per la comunità ravanusana e per l’intera Chiesa Agrigentina, la vicinanza che ha voluto rappresentarci ci conforta e ci rincuora”.

Inizia così la lettera che mons. Alessandro Damiano, Arcivescovo di Agrigento, in data 15 dicembre 2021, ha indirizzato in risposta al telegramma che, il giorno prima , il Santo Padre aveva indirizzato alla Comunità di Ravanusa nel quale esprimeva “Cordoglio e sentimenti di intensa partecipazione al dolore dell’intera popolazione”. (qui)

“La tragedia che si è consumata sabato scorso scrive mons. Damiano a Papa Francesco –  ha rimesso drammaticamente davanti ai nostri occhi la fragilità e la vulnerabilità della condizione umana. Ma se il Signore — nel mistero del Natale ormai alle porte — ha voluto assumerla per riscattarla, crediamo che anche tutto questo avrà un senso, per quanto difficile da decifrare e da accogliere. Mentre — come comunità civile ed ecclesiale — piangiamo i nostri morti e ci stringiamo alle loro famiglie, mentre raccogliamo le paure dei sopravvissuti e ci facciamo carico dei loro bisogni, mentre valutiamo le responsabilita? e ci impegniamo a garantire condizioni di vita migliori, anche in questa drammatica lezione della storia vogliamo cercare il senso della vita e della sua precarietà. E saperLa vicina — con il Suo cordoglio e la Sua preghiera — alla nostra angoscia e alla nostra speranza, ci è di grande aiuto in questa ricerca. Grazie di cuore, Santità! – conclude – mons. Damiano –  Come noi La sentiamo al nostro fianco, anche Lei senta la nostra vicinanza e il nostro affetto e continui a benedirci”.

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.