Caritas Agrigento, Giornata Memoria 2021: incontro con Nando Tagliacozzo

0
438
(foto Agensir.it)

“Quello della Memoria è un esercizio di costanza che allena la capacità di distinguere i segni e raggiungere – con ognuno di essi – una familiarità tale da farli diventare consueti, soliti, abituali, evocativi ad ogni sollecitazione. Una “cosa” precisa, inequivocabile insomma, come “inequivocabile” è il significato di ciò che accadde il 27 gennaio del 1945, quando una “marcia della morte” disegnò i contorni netti di quelle che altro non furono che gesta disumane e ripugnanti.  Fare memoria di quel giorno – si legge sul sito di Caritas Diocesana Agrigento –  rappresenta la necessità di definire – inopinabilmente – lo stereotipo dello scempio, affinché nell’immaginario di qualunque individuo, la brandellizzazione della dignità umana, altro non possa rappresentare che la figurazione dell’inumano”.

Anche quest’anno Caritas diocesana si è preparata a quel giorno con una serie di iniziative nelle scuole ( Liceo Politi di Agrigento, l’IIS E. Fermi di Licata e l’IISS Madre Teresa di Calcutta di Casteltermini)  giovani di varie età e rappresentanti di varie associazioni hanno allenato le proprie coscienze a non cancellare.

Lunedì  25 gennaio, si terrà su Zoom un momento di incontro con un ospite speciale, Nando Tagliacozzo, la cui storia familiare è legata ai fatti storici del rastrellamento del ghetto di Roma (16 ottobre 1943).  Durante l’incontro online gli studenti avranno la possibilità di ascoltare il racconto della sua storia ma anche le testimonianze di altri giovani come loro, i ragazzi del GrEM (Gruppo Educazione alla Mondialità) che negli ani passati hanno vissuto l’esperienza dei Viaggi della Memoria.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.