Casteltermini: inaugurate le vetrate artistiche nella chiesa B.M.V. Ausiliatrice

0
2677

È stata una settimana intensa quella appena trascorsa per la comunità di Casteltermini. Molte sono state, infatti, le iniziative a cui i fedeli hanno partecipato in questi giorni dedicati ai festeggiamenti in onore di Maria Ausiliatrice. Come è noto nella cittadina montana è presente una chiese dedicata a Lei. Per questo il parroco don Giuseppe Alotto, insieme al suo vice don Domenico Mangione, hanno stilato un ricco programma per questa settimana.

Da lunedì a mercoledì è stata celebrata la messa, preceduta dalla recita del rosario, nella chiesa dedicata a Maria Ausiliatrice. Giovedì dopo la celebrazione eucaristica, don Franco Giordano ha tenuto la presentazione dell’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Gaudete et exsultate”, a cui hanno partecipato numerosi fedeli.

Venerdì 8 giugno, giornata dedicata alla festa del Sacro Cuore di Gesù, oltre alla celebrazione eucaristica, i parrocchiani hanno preso parte all’Adorazione Eucaristica, guidata da don Totò Zammito che si è tenuta davanti la chiesetta di Gesù e Maria, in cui da circa un anno e mezzo si porta avanti l’adorazione eucaristica perpetua.

Sabato 9 giugno, invece, la giornata è stata dedicata anche alla memoria del Sacro Cuore di Maria. In mattinata è stato recitato il rosario a cui è seguito la preghiera di affidamento a Maria. Nel pomeriggio la celebrazione eucaristica è stata presieduta da don Giuseppe Pontillo, direttore dell’Ufficio Beni Culturali della Curia, che ha benedetto e illustrato le nuove vetrate realizzate dagli artisti Lucia Stefanetti e Giuseppe Guirreri,  ognuna delle quali raffigura una scena diversa.  Particolari sono, infatti, le rappresentazioni delle vetrate, una delle quali raffigura San Giovanni Bosco, che da bambino sognò Gesù e Maria che lo invitavano a salvare bambini e giovani vite in evidente degrado di vita. La seconda raffigura San Domenico Savio e l’altra rappresenta Santa Maria Mazzarello, la santa che San Giovanni Bosco volle come iniziatrice dell’istituto delle figlie di Maria Ausiliatrice. Domenica 10 giugno, durante la celebrazione eucaristica, si è svolta la promessa degli associati dell’Adma, che si occupa di promuovere la venerazione del Sacramento e la devozione a Maria Ausiliatrice.

Francesca Magrì

© Fotografie Studio Fotografico Buscaglia

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.