La spesa sospesa per aiutare chi è in difficoltà

0
139

La carità, l’amore a Dio come bene supremo e al prossimo per amore di Dio, si manifesta in questi giorni anche con gesti che potrebbero apparire banali ma che così poi non sono.

Grazie all’idea lanciata dal consigliere comunale Pietro Vitellaro, ad Agrigento si è messa in moto una macchina della carità che ha portato alla creazione dell’iniziativa “La spesa sospesa”. Una sorta di “caffè sospeso” di napoletana memoria ma, in questo caso, ad essere sospesi sono beni di prima necessità per le famiglie e le persone che il “restate a casa” sta mettendo in difficoltà.

> Scopri dove è attiva la Spesa Sospesa

Aiutare è semplicissimo, basterà lasciare, in un cesto posto subito dopo le casse del supermercato aderente all’iniziativa, quello che si vorrà, del latte, della pasta, della passata di pomodoro, dei biscotti, insomma tutto quello che pensate possa avere bisogno una famiglia per il suo fabbisogno alimentare. I volontari della Protezione civile raccoglieranno la spesa donata per poi distribuirla, valutando i casi di reale e assoluta necessità, a quanti ne faranno richiesta attraverso il Centro Operativo comunale ai numeri 0922590516, 0922590468 e 0922590460.

I numeri sono attivi dal lunedì al venerdì alle ore 8 alle ore 20, ed il sabato dalle ore 8 alle ore 13.

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.