Riapertura Cattedrale, card. Montenegro: “Volevamo questa Chiesa, la nostra Cattedrale”

0
159

Con una solenne celebrazione Eucaristica, dopo otto anni di chiusura, nella festività della Cattedra di San Pietro, ha riaperto al culto la Cattedrale di Agrigento. A celebrare è stato un emozionato arcivescovo di Agrigento, il card. Francesco Montenegro, che ha ricordato nell’omelia come quello vissuto fosse “un momento fortemente desiderato, non tanto perché c’era l’urgenza di riaprire una chiesa, ma perché volevamo questa chiesa, la nostra Cattedrale”.

La Cattedrale di Agrigento chiusa per problemi strutturali è stata interessata da lavori di consolidamento realizzati grazie alla sinergia tra Regione Siciliana, Conferenza Episcopale italiana e Arcidiocesi di Agrigento.

“La nostra Cattedrale, purtroppo – ha anche detto il card. Montenegro – resta ancora una mamma malata, ci auguriamo che riaprirla significhi che almeno sia uscita in maniera definitiva dal coma. I lavori non sono completati, c’è ancora tanto da fare. Si deve completare la messa in sicurezza dell’edificio, poi dovrebbe iniziare il rinsaldamento della collina e infine ci vorrà il restauro finale dell’edificio. Quel che conta, però, è che, dopo tanti
lunghi anni, siamo oggi qui, per pregare e ritrovarci come chiesa santa di Dio”.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here