Carabinieri: celebrata la “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma

0
437
Foto di gruppo al termine della Celebrazione (CP)

 

L’Arma dei Carabinieri di Agrigento ha celebrato questa mattina, 20 novembre 2021, nel Santuario San Calogero la “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma. A presiedere la Celebrazione Eucaristica don Salvatore Falzone, Cappellano Militare della Legione Carabinieri Sicilia, a concelebrare con lui, don Antonio La Licata, Cappellano della Polizia e don Angelo Cerenzia, rettore del Santuario che, prima della Messa ha tenuto un breve discorso di benvenuto.

Al Rito erano presenti il Prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa e  le autorità civili e militari della città e provincia di Agrigento, nonché i rappresentanti dei Carabinieri in servizio ed in congedo. Il titolo di “Virgo Fidelis”,  ha ricordato il Cappellano nell’omelia esprime bene il significato della vita di Maria e della sua missione,  di madre del genere umano,  affidatale da Cristo ai piedi della croce e per l’Arma dei Carabinieri, la scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come patrona, è ispirata alla fedeltà che, propria di ogni soldato che serve la Patria, è caratteristica dei Carabinieri che hanno per motto: “Nei secoli fedele”. La celebrazione si è conclusa con il saluto del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Col. Vittorio Stingo, che ha ringraziato le autorità presenti , gli uomini e le donne in divisa ed ha voluto ricordare l’ottantesimo anniversario della Battaglia di Culqualber associando l’eroico sacrificio dei Carabinieri di 80 anni fa al sacrificio dei tanti Carabinieri che ancora oggi sanno tenere fede al giuramento prestato a servizio del bene comune, insieme alle altre Forze dello Stato che operano sul territorio, come una ‘squadra’, ha detto con un termine caro al Prefetto Cocciufa , a fianco e al servizio dei cittadini. Non è mancato il ricordo delle vittime dell’Arma con un un pensiero particolare ai familiari delle vittime del dovere e agli orfani dell’Arma. La celebrazione si è conclusa sulle note dell’inno alla “Virgo Fidelis”, “Tu sei regina dell’eterna corte  perché salisti il monte del dolor, Il cuore mio non femerà la morte. Perché ha giurato fede al tricolor”.

Nel video il discorso finale pronunciato dal Comandante, Col. Vittorio Stingo.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.