Si presenta il testo “Dio è morto?” di Vincenzo Arnone

0
308
(particolare copertina del libro di V.Arnone)

Sarà presentato, martedì 12 settembre 2023 (ore 19:15), al Centro Lettura della Parrocchia Pio X del Villaggio Peruzzo di Agrigento (ingresso libero) il libro di don Vincenzo Arnone “Dio è morto?” (Tau editrice).

“È sbocciata, dagli anni Sessanta in poi sotto la spinta del Concilio Vaticano II – si legge in quarta di copertina del testo – una ricca e stimolante varietà di interrogativi riguardanti il cuore stesso della Fede cristiana: cerchiamo un Dio diverso? Qual è il Volto di Dio? Perché il silenzio di Dio? Dio è morto? Sostanzialmente nulla di nuovo; tutte le epoche si sono interrogate su Dio, ma la novità di ciò che è avvenuto dopo il Concilio Vaticano II è che esso è nato all’interno della stessa Chiesa, tra teologi, biblisti, studiosi e perfino tra vescovi; il che rende ancora più interessante lo studio di tale fenomeno religioso-culturale”.

Alla presentazione – dopo i saluti del Sindaco, Miccichè, del parroco don Manilio Iacoponelli, di Enza Ierna, presidente della Dante Alighieri di Agrigento, di Crocetta di Marco – converseranno con l’Autore Enzo Alessi, Luigi Costanza, Enzo Di Natali e la giornalista Margherita Trupiano.

L’Autore. Vincenzo Arnone,  sacerdote-scrittore, originario di Favara, è  laureato in Lettere

don Vincenzo Arnone

presso l’Università La Sapienza di Roma, Rettore della Chiesa San Giovanni Battista all’autostrada-Firenze Nord,  è autore di  varie opere di carattere  religioso, saggistico, narrativo e teatrale, tra cui  ricordiamo: le monografie: Papini un uomo…infinito; Pavese tra l’assurdo e l’Assoluto,  Ignazio Silone. I Testi teatrali :  Savonarola,  Io Pirandello Luigi, Michelangelo, L’ultimo viaggio di Leonardo.  I romanzi e i Saggi :  La valle degli anacoreti, Come Dio si muove sul palcoscenico,   Gerusalemme dove volano i poeti,  L’ombra del padre, Bibbia e letteratura, Il Vegliardo  di Patmos.

Scarica la locandina

  • Il volume sarà presentato anche il 14 settembre, alle ore 19:00, presso il  convento San Francesco di Favara.
donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.