Due funzionarie della Polizia di Stato alla Questura ed alla Sezione PS di Agrigento

0
249
Da sinistra, la dott.ssa Giusy Interdonato, il Questore, dott. Tommaso Palumbo e la dott.ssa Sonia Zicari
Due funzionarie della Polizia di Stato sono state assegnate alla Questura ed alla Sezione Polizia Stradale di Agrigento. A presentarle, mercoledì 3 aprile 2024, durante una Conferenza Stampa, il Questore, dott. Tommaso Palumbo.
Si tratta del Vice Questore della Polizia di Stato Dr.ssa Giusy Interdonato che da oggi assume la reggenza della Divisione Anticrimine della Questura, in sostituzione del Primo Dirigente Dr. Daniele De Girolamo in quiescenza dal 1 aprile u.s. e del Commissario Capo Dr.ssa Sonia Zicari, assegnata alla direzione della Sezione Polizia Stradale di Agrigento, in sostituzione del Vice Questore Andrea Morreale che, dopo 11 anni, ha lasciato l’incarico per assumere la reggenza della Sezione Polizia Stradale di Palermo.
  • Curriculum del Vice Questore della Polizia di Stato Giuseppina Interdonato.
La Dott.ssa Giuseppina Interdonato, originaria di Messina, è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli studi peloritana e abilitata all’esercizio della professione legale. Presso l’Università degli Studi di Catania, ha conseguito la laurea specialistica in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni.
Accede nella Polizia di Stato nell’anno 2002, e dopo aver frequentato presso l’Istituto Superiore di Polizia a Roma, il 92° Corso di Formazione per Commissari, è assegnata al Compartimento della Polizia Ferroviaria di Cagliari con l’incarico di Direttore dell’Ufficio I° e nel 2003 trasferita alla Questura di Ragusa con l’incarico di Dirigente dell’Ufficio del Personale. Nell’anno 2008 viene trasferita alla Questura di Messina.
Nella città peloritana svolge numerosi incarichi, tra cui quello di Vice Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Dirigente del Commissariato Sezionale di Messina Sud, Funzionario addetto alla Squadra Mobile, coordinando la II^ Sezione- Reati contro il patrimonio e la IV^ Sezione-Reati contro Criminalità Diffusa, Criminalità straniera e Prostituzione. Nell’anno 2012 assegnata alla Divisione di Gabinetto, con l’incarico di Vice Capo di Gabinetto e portavoce, ha diretto l’Ufficio scorte, l’ufficio Relazione esterne e la Sezione Ordine Pubblico. Nell’anno 2017 viene trasferita, con l’incarico di Dirigente, al Commissariato P.S. di Patti ove ha coordinato attività di Polizia Giudiziaria culminate con arresti per reati contro il patrimonio e la persona.
Nel gennaio 2020 è assegnata alla Direzione Investigativa Antimafia con l’incarico di Capo della Sezione Operativa di Messina. Durante i 4 anni trascorsi alla guida dell’Ufficio, si è occupata di attività finalizzate al contrasto della criminalità organizzata nella provincia peloritana, attraverso attività di analisi, monitoraggio delle imprese, accesso ai cantieri e coordinando indagini che sono culminate con arresti per reati di associazione e intestazione fittizia nonché per reati connessi contro la pubblica amministrazione nonché indagini economico-patrimoniali che si sono concluse con ingenti sequestri di patrimoni illecitamente acquisiti da imprenditori ed appartenenti alla criminalità organizzata della provincia.
  • Curriculum del Commissario Capo della Polizia di Stato Sonia Zicari.
La Dott.ssa Zicari ha conseguito la Laurea specialistica in giurisprudenza nel 2008, presso l’ateneo palermitano. Successivamente ha conseguito un Master di II livello in Scienze della Pubblica Sicurezza ed è abilitata all’esercizio della professione legale.
Entrata nella Polizia di Stato dopo la frequenza del Corso nel 2016; il suo primo incarico è stato in Sardegna, come Vice Dirigente al Commissariato di Quartu Sant’Elena e per un breve periodo è stata responsabile dell’ufficio Personale della Questura di Cagliari;
Nel maggio 2020 è stata trasferita nella nostra provincia quale dirigente del Commissariato di Licata fino ad aprile del 2021 e dal successivo mese di maggio è stata assegnata alla Sezione Polizia Stradale di Caltanissetta.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.