Infrastrutture viarie: il Cartello Sociale chiede incontro al Prefetto

0
366

Il Cartello Sociale della Provincia scrive al Prefetto di Agrigento chiedendo un incontro in merito alle condizioni delle infrastrutture viarie del territorio agrigentino.

“Le condizioni in cui versa la rete viaria della nostra provincia – scrivono don Mario Sorce, Alfonso Buscemi, Paolo Ottaviano e Gero Acquisto, con particolare riferimento alle arteria di entrata e uscita, relative al comune capoluogo, destano non poche preoccupazioni sia dal lato della sicurezza, come dimostrano i numerosi incidenti che si verificano, sia dal lato del decoro in vista del 2025 quando Agrigento godrà del titolo di Capitale italiana della cultura.

A tal proposito – proseguono –  sarebbe opportuno e necessario potere accendere un Focus sulle condizioni delle suddette infrastrutture viarie sulla base di precise interlocuzioni con i rappresentanti di Anas, Libero Consorzio dei comuni agrigentini e Comune di Agrigento. A tal fine – è la richiesta del Cartello – Le chiediamo un incontro per potere rappresentare le istanze di numerose fasce della popolazione che reclamano di usufruire di una mobilità che non crei danni alle autovetture e rischi per l’incolumità dei cittadini. Sotto il Suo coordinamento riteniamo che si possano raggiungere risultati significativi in ordine alla sollecitazioni di interventi, anche di modesta entità, che comunque possono migliorare la mobilità locale, provvedendo a lavori di più accurata manutenzione. Per quanto riguarda la rete delle strade che presentano maggiori criticità – concludono – esiste un lavoro puntuale e completo svolto dalla Polizia Stradale che può risultare di grande utilità per individuare una scala di priorità d’intervento”.

 

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.