Nasce il CO.N.Al.Pa. di Agrigento in onore del Beato Rosario Livatino

0
461
Domenico Bruno, presidente della Delegazione agrigentina CO.N.Al.Pa.

In data 29.05.2021 il C.D.A. del Coordinamento Nazionale per gli alberi e il Paesaggio (CO.N.Al.Pa.)  Onlus ha proceduto al riconoscimento della delegazione CO.N.Al.Pa. di Agrigento dedicata al “Beato Rosario Livatino”, il giudice martire per la giustizia, che ha tanto amato i boschi agrigentini. Presidente della Delegazione agrigentina  è Domenico Bruno, ex comandante della Forestale, Cavaliere al Merito della Repubblica, figura molto attiva nella tutela degli alberi e dei boschi. La delegazione agrigentina è composta da: Antonio Marotta (vicepresidente), Alfonso Scanio (segretario), Vittorio Zunardi, Giovanni Portannese, Vincenzo Fagiani e Marcella Carlisi (consiglieri).

Tra i primi impegni, dice il Presidente Bruno, che la delegazione locale, intende promuovere ci  sono:

  • adesione al Coordinamento regionale “Salviamo i boschi di Sicilia dagli incendi “;
  • incontro con il Sig. Prefetto, il Sindaco di Agrigento e tutti gli Enti Pubblici che si occupano della salvaguardia dei boschi, degli alberi e dei loro habitat naturali;
  • collaborazione con il mondo della scuola per la diffusione di una coscienza naturalistica e di rispetto per il nostro ambiente;
  • organizzazione di gite ed escursioni naturalistiche, feste dell’albero e di piantumazione di alberi in città e nelle periferie, dando applicazione alla legge n. 10 del 14 gennaio 2013, che obbliga i Comuni, con più di 15.000 abitanti, alla piantumazione di un albero per ogni neonato (individuazione di aree idonee);
  • buona gestione del verde esistente e dei tantissimi terreni abbandonati pubblici e privati, soggetti ad incendio;
  • collaborazione con l’amministrazione comunale per la gestione del verde pubblico.

Il Presidente ha, inoltre,  rivolto l’invito a tutti gli amanti dell’Ambiente ad iscriversi al CO.N.Al.Pa. per dare voce e forza alla natura, per tutelare ciò che è molto spesso oggetto di vandalismo ed abbandono ed a visitare la pagina Facebook (clicca qui)

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.