Parcheggi Ospedale “S. Giovanni di Dio”: CSPA chiede revoca “Avviso esplorativo”

0
207
Ospedale "San Giovanni Di Dio" (ph.Carmelo Perone

Con una lettera inviata al Commissario Straordinario ASP Agrigento
Dott. Mario Zappia, tramite PEC, il Cartello Sociale della provincia di Agrigento (CSPA), chiede la revoca dell’Avviso esplorativo per l’eventuale concessione di servizio per la gestione delle aree dedicate al parcheggio del P.O. del San Giovanni di Dio di Agrigento.(leggi qui)
Di seguito il testo della lettera.

A nome del Cartello Sociale della provincia di Agrigento, i componenti don Mario Sorce, Alfonso Buscemi, Emanuele Gallo, Gero Acquisto e Salvatore Pezzino chiedono la revoca e il conseguente immediato ritiro dell’avviso richiamato in oggetto.
Le reazioni di questi giorni di estrema contrarietà all’ipotesi di fare pagare un ticket a chi si reca nella struttura ospedaliera ci conforta nell’avanzare una richiesta che ragionevolmente si oppone all’idea di utilizzare un luogo di sofferenza e di cura per fare cassa.
Probabilmente la decisione si inserisce nel solco di quella filosofia che guarda al privato come modello virtuoso per gestire la sanità e che in questo caso si pensa di applicare anche per un servizio accessorio come quello in questione.
Va ricordato a chi immagina soluzioni di questo tipo che chi è costretto a frequentare il San Giovanni di Dio non lo fa per motivi turistici ma per necessità che comportano già un prezzo molto alto di preoccupazione se non di dolore. Aggiungere anche un balzello economico sarebbe decisamente fuori luogo e contrario ad ogni principio etico.
Per il resto la regolamentazione delle aree limitrofe al presidio ospedaliero va vista con favore, anche al fine di curare meglio questi spazi e ordinare più razionalmente il posteggio delle auto dei dipendenti e dei visitatori.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.