S.Stefano Quisquina: inaugurata la nuova Caserma dei Carabinieri e benedetta cappelletta votiva dedicata alla “Virgo Fidelis”,Patrona dell’Arma

0
234

Il 22 marzo 2021, presso la Stazione Carabinieri di Bivona (Ag), il Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Generale di Brigata Rosario Castello,  ha partecipato, unitamente al Comandante Provinciale Carabinieri di Agrigento, Col. Vittorio Stingo, alla benedizione, impartita dal Cappellano Militare della Legione Carabinieri Sicilia, don  Salvatore Falzone, unitamente a don Marco Vella,  di una cappelletta votiva dedicata alla “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Successivamente, i citati Ufficiali hanno partecipato, alla presenza di un limitato numero di Autorità locali, in aderenza con le restrizioni normative vigenti per l’emergenza pandemica in atto, ad una sobria cerimonia di inaugurazione della caserma sede della Stazione Carabinieri di Santo Stefano Quisquina (Ag).

In particolare, all’evento erano inoltre presenti il Prefetto di Agrigento, Dott.ssa Maria Rita Cocciufa e il Sindaco del Comune di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore, unitamente a contenute rappresentanze del Corpo Forestale Regionale (Ente proprietario dell’immobile), del COBAR e dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo. La presa di possesso dell’immobile, nuova sede del presidio Arma del centro montano, è stata impreziosita da alcuni significativi passaggi, quali la consegna della Bandiera nazionale, da parte del Sindaco, al Comandante della Stazione Carabinieri di Santo Stefano Quisquina e la benedizione del vessillo impartita dal Cappellano Militare dell’Arma dei Carabinieri, che hanno preceduto la cerimonia dell’Alzabandiera. A seguire, il taglio del nastro e la benedizione dei locali da parte del Cappellano, don  Salvatore Falzone unitamente all’arciprete di Santo Stefano Quisquina,  don Giuseppe Alotto,  ha suggellato l’inaugurazione dei locali della Stazione, visitati dalle Autorità presenti.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.