Beni confiscati Criminalità Organizzata, Prefettura: avviata istruttoria per l’assegnazione

atrio della Prefettura ph. Carmelo Petrone

La Prefettura di Agrigento informa che l’Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata (ANBSC) ha avviato un’istruttoria pubblica per l’assegnazione di beni immobili confiscati in via definitiva a enti e associazioni che operano nel campo della prevenzione, cura e riabilitazione dalle dipendenze comportamentali e da sostanze.

L’assegnazione avviene a titolo gratuito ai sensi dell’art. 48, comma 3, lett. c-bis, del codice antimafia. L’obiettivo del bando è quello di favorire la rigenerazione sociale dei territori colpiti dalla criminalità organizzata, attraverso la realizzazione di progetti di rilevanza sociale che contrastino il fenomeno delle dipendenze.

I beni immobili disponibili sono consultabili sul sito internet dell’ANBSC: https://www.benisequestraticonfiscati.it/trasparenza/avviso-pubblico-2/ .

Le domande di partecipazione all’istruttoria pubblica dovranno essere presentate entro il 1° marzo 2024. La documentazione necessaria è scaricabile dal sito web dell’ANBSC.

La Prefettura di Agrigento invita tutti gli enti e le associazioni del territorio che operano nel campo della prevenzione e del trattamento delle dipendenze a partecipare al bando.

 

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.