Mostra,”Quasi per Gioco”: gli acquarelli di M. Passarello animano i monumenti di Agrigento

0
662
Mario Passarello

Domenica 2 febbraio presso la Galleria d’arte Q Art & Craft di Agrigento (via Atenea 291) diretta da Nuccia Quintini, è stata inaugurata la personale di pittura di Mario Passarello dal Titolo “Quasi per Gioco” evento organizzato dall’associazione culturale Koinè conProject Management curato da Francesco Novara. e La Mostra, invece è a cura della dott.ssa A. Lo Porto.  Al momento inaugurale, presentato da Giada Attanasio, è intervenuto, l’autore e il critico Beniamino Biondi, la serata, inoltre, è stata arricchita da interventi musicali di Massimiliano Gallo. 

Le opere di Mario Passarello, in mostra,  hanno come tematica portante i monumenti di Agrigento ed anche alcuni luoghi del passato e del presente della nostra terra. Sono una carrellata di delicati acquarelli con cui il pittore immagina un mondo brulicante di vita, animato da figurine colorate che lasciano molto spazio all’immaginario dello spettatore. In alcuni quadri i luoghi della memoria come il quartiere ellenistico romano o l’ipotetico cantiere di costruzione del tempio di Zeus in Akragas, si animano e trasmettono l’idea di un tuffo nel passato. Le opere nascono dal grande amore di Mario Passarello per la propria terra, un regalo alla città. Lo stesso, nel 2015, ha dato vita al. Manifesto dei Metadimensionisti, un movimento pittorico che racchiude una cerchia di artisti, pittori e fotografi, accomunati dagli stessi intenti artistici. Ogni anno Mario Passarello si dedica ad una nuova produzione pittorica, testimoniando il grande valore della pittura come pratica quotidiana.

 

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.