PNRR: firmato il Protocollo di Intesa per la costituzione del Presidio Territoriale Unitario

0
568
La firma del Protocollo

Il 17 aprile 2023, al Polo Universitario di Agrigento,  il Prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa e il Direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato di Agrigento, Gerlando Piro, hanno firmato il Protocollo di Intesa per la costituzione del Presidio Territoriale Unitario per la provincia di Agrigento con il compito di supportare le Amministrazioni locali titolari di interventi nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’iniziativa – comunica la Prefettura – nasce dal “Protocollo d’intesa” siglato il 20 ottobre 2022 tra il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il quale è stata prevista l’istituzione di organismi di supporto, composti da referenti delle Prefetture – Uffici Territoriali del Governo e delle Ragionerie Territoriali dello Stato, in relazione alle attività connesse all’attuazione dei progetti presentati dagli Enti locali e finanziati attraverso le risorse previste dal PNRR.

In apertura dell’incontro, a cui hanno partecipato diversi Sindaci e funzionari comunali, sono state illustrate le finalità dell’intesa tra le due Amministrazioni tendenti a supportare i Comuni nei numerosi  adempimenti previsti dal PNRRR, tra i quali l’accesso e l’implementazione della piattaforma REGIS; l’incontro è stato l’occasione per manifestare e ribadire ai Sindaci la piena disponibilità della Prefettura e della Ragioneria Territoriale dello Stato alle richieste di ausilio e di chiarimento che si dovessero rendere necessarie per il rispetto della tabella di marcia che prevede tempi stringenti.

Il Prefetto ha richiamato l’attenzione dei partecipanti all’incontro sull’opportunità straordinaria rappresentata dai finanziamenti del PNRR che non deve andare assolutamente sprecata atteso che si tratta di progetti aventi ad oggetto la lotta al degrado urbano e l’efficientamento energetico e attraverso i quali sarà possibile contribuire al miglioramento dell’efficienza della pubblica amministrazione e all’incremento di lavoro per le imprese del territorio.

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.