Concerto di capodanno: metafora e augurio per una “polifonia” civile e sociale

La Fondazione Teatro Pirandello ha accolto il 2020, offrendo alla città, che quest’anno celebrerà i 2600 anni dalla fondazione,  la II edizione del Gran Concerto di Capodanno  con l’esibizione, per la prima volta, della propria Orchestra Filarmonica e del Coro Polifonico. Coinvolte le professionalità ed i talenti di oltre 160 tra musicisti, coristi (Coro Polifonico e  Coro di Voci...

Sardine: Costituzione e partecipazione

Il banco di sardine infine giunse, in una fredda serata - venerdì 27dicembre -   ad Agrigento. Pochi i pesciolini autoctoni ma, come per altri non ultima la Chiesa, qui non si brilla per spirito di partecipazione e la crisi dell’impegno comunitario è a dir poco tragica. Più che bandiera condivisibile è la dichiarazione del fondamento comune della vita democratica...

Cristiani “decentrati”

“Lasciamoci sedurre da Gesù e non vergogniamoci di essere considerati suoi amici”. È questo uno dei tanti passaggi salienti dell’omelia dell’Arcivescovo Francesco in occasione del Pontificale dell’Immacolata (8 dicembre 2019). Lo sottolineo, fra gli altri, e prendo spunto per una riflessione sulla testimonianza dei cristiani, nel tempo della società, per dirla con Bauman, “liquida” e che plasma di conseguenza “identità liquide”. Di...

“Tanti chicchi, un solo frutto”, rinnova la tua fiducia a L’Amico del Popolo

Cari amici, con il mese di novembre, come è nostro uso, ritorniamo a bussare alle vostre porte per chiedervi di rinnovare la fiducia al settimanale sottoscrivendo la quota di abbonamento che, per quest’anno è di 35 euro. Un aumento, dopo più di un decennio, necessario per riuscire, a sostenere gli aumenti dei costi della stampa e della spedizione settimanale. Lo...

Senza prendere in giro – XVI Domenica del Tempo Ordinario

Siamo dentro la “sezione dei pani”, nella prima parte del Vangelo di Marco, quella contrassegnata dalla domanda sottesa a tutto il racconto: “Chi è Gesù di Nazaret?”. Questa prima parte si conclude con la professione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo!” (Mc 8,29). Leggiamo Mc 6,30-34. Lasciamo da parte la digressione che il Vangelo fa sulla “sorte”...

Dal Vangelo secondo i due – XV Domenica del Tempo Ordinario

Gli esegeti che studiano e meditano sul vangelo di Marco, sono concordi nell’indicare come, dal punto di vista della strutturazione letteraria, con Mc 6,7-13 si apre la cosiddetta “sezione dei pani”. Essa culminerà con la confessione di fede di Pietro: “Tu sei il Cristo” (Mc 8, 30). I versetti che leggiamo in questa 15ª Domenica ci parlano dei “Dodici”. Marco...

Casa nostra – XIV Domenica del Tempo Ordinario

Senza soluzione di continuità, rispetto al vangelo dell’emorroissa e della figlia di Giàiro al cap.5, la liturgia della parola prosegue fedelmente e senza salti a proporci il vangelo di Marco al cap.6,1-6: Gesù che viene a Nazaret, tra la sua gente. Durante l’intensa attività apostolica con l’insegnamento in parabole e miracoli lungo le rive del mare di Galilea, diversificate...

Gesto proibito di tenera fede – XIII Domenica del Tempo Ordinario

Un inno alla vita è il Vangelo di Marco 5,21-43: racconto lunghissimo, superato solo dalla Passione. La pericope riporta due drammatiche narrazioni, non in successione, ma l’una incastonata sull’altra. Circondato dalla folla, cammina lungo il mare Gesù, quando Giàiro, uno dei capi della sinagoga, in ginocchio, con insistenza, lo supplica: «La mia figlioletta sta morendo: vieni a imporle le...

Con gesti, parole e scritti coniugali – Natività di san Giovanni Battista

È in ovvio riferimento al Natale del Signore, fissato al 25 dicembre, che furono disposte le feste dell’annunciazione del Signore a Maria, nove mesi prima, e in conseguenza, sei mesi prima della nascita del Signore si era posta anche la memoria della nascita del suo precursore e profeta e battezzatore Giovanni. Nel 2018 la celebrazione di questa solennità sostituisce la...

Odio, scontro, calunnie, insulti: le tribù dei ‘nuovi barbari’ hanno schiavizzato i mass-media

Caro diario, ricordo, come se fosse ieri, l’unica volta in cui bocciai un allievo. Accadde tantissimi anni fa, insegnavo (come adesso), da giornalista, Teoria e metodo dei mass-media, ed anche, da critico (come adesso), Filosofia dell’Immagine ed Arte contemporanea. In quest’ultima disciplina ne fu “vittima” (da incauto ed arrogante “kamikaze”) un ragazzotto, con un certo talento nel restauro di quadri...

Ultimi articoli

Naro: È ritornato alla Casa del Padre don Angelo Provenzano

Martedì 14 gennaio 2020, ha terminato la sua vita terrena don Angelo Provenzano già parroco della comunità parrocchiale di Sant’Agostino a Naro. Don Angelo era...

Seminario: conferimento del ministero del Lettorato a sei seminaristi

Domenica 26 gennaio, giorno in cui per la prima volta verrà celebrata la Giornata sulla Parola di Dio istituita da Papa Francesco con il...

Coldiretti: in Cattedrale la Giornata regionale del Ringraziamento

Domenica 19 gennaio, alle ore 11.30, nella Basilica Cattedrale di Agrigento, sarà presieduta, dal card. Francesco Montenegro , la Messa della Giornata regionale del...

“Settimana Unità dei Cristiani”: gli appuntamenti in diocesi

“Carissimi,  anche quest'anno ci apprestiamo, come di consueto a celebrare dal 18 al 25 Gennaio 2020, la Settimana di preghiera per l'Unità dei Cristiani"....

Arcidiocesi di Agrigento: Eletto il nuovo Consiglio Presbiterale. Ecco i nomi

Dopo le votazioni tenutesi nel mese di dicembre 2019, l’Arcivescovo di Agrigento, Card. Francesco Montenegro, in data 6 Gennaio 2020,  rende noti i nomi...

Porto Empedocle, Oratorio Oreb: in scena il musical “Il tempo delle Cattedrali”

Il 5 gennaio 2020, l'Oratorio Oreb di Porto Empedocle,  ha portato in scena, al Palamoncada,  il musical "Il tempo delle Cattedrali - da oggi...