Montevago, al via la consegna a domicilio delle mascherine protettive

0
145
Mentre prosegue la distribuzione giornaliera di pasti caldi alle famiglie più bisognose, al via oggi a Montevago la consegna delle mascherine protettive a domicilio. Le mascherine fai da te, realizzate da diverse donne del posto che si sono messe a disposizione volontariamente a favore della comunità, vengono donate alle forze dell’ordine, ai dipendenti delle attività commerciali rimaste aperte e anche ai cittadini fino ad esaurimento; l’iniziativa è coordinata dall’assistente sociale Mary Alioto.
Per la distribuzione dei pasti caldi preparati dall’azienda di ristorazione di Giuseppe Viola, oltre agli agenti della Polizia municipale, stanno collaborando i volontari della Consulta giovanile, della Caritas e del Gruppo di Volontariato Vincenziano.
Nel frattempo, continua la consegna a domicilio dei primi 150 buoni spesa per aiutare chi si trova in difficoltà per effetto delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. I buoni sono spendibili per l’acquisto di farmaci, generi alimentari e beni di prima necessità presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa di “Solidarietà alimentare”; sono esclusi alcolici, prodotti di bellezza, vestiario, elettrodomestici e telefoni cellulari.
Nella serata di giovedì 9 aprile è previsto un nuovo intervento di sanificazione e disinfestazione del paese ad opera dei dipendenti comunali e dei volontari che anche in questo caso ci stanno dando un grande aiuto.
donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.