Ribera, c’è tempo fino al 2 aprile per la richiesta del “buono spesa”

0
205

Il sindaco di Ribera, Carmelo Pace, porta anche a conoscenza che i soggetti che si trovano in grave stato socio- economico possono presentare istanza per ottenere il “buono spesa” utilizzando il modello predisposto dal Servizio politiche sociali del comune (scaricalo qui).

L’istanza deve essere presentata entro le ore 14 del 2 aprile 2020 preferibilmente online all’indirizzo servizisociali@comunediribera.ag.it o nell’impossibilità di utilizzare detta modalità, imbucando l’istanza nelle apposite buche della posta collocate nello spazio antistante i locali del Servizio politiche sociali in via A. Riggi n.58 e nell’ingresso dei locali della Polizia municipale in via Brunelleschi.

Chi non potesse scaricare e stampare il modulo per l’istanza buono spesa può ritirarlo nelle tabaccherie, nei panifici e nei supermercati.

Per qualunque chiarimento relativo alla compilazione dell’istanza gli interessati sono invitati a non recarsi negli Uffici ma a contattare, nelle ore d’ufficio, il Servizio Politiche Sociali ai seguenti recapiti telefonici: 0925/561322 – 0925/561318 – 0925/561323 – 0925/561314.

I buoni spesa verranno recapitati ai beneficiari direttamente dai Servizi Sociali a mezzo consegna effettuata da volontari della Protezione Civile. L’assegnazione dei buoni spesa verrà effettuata fino all’esaurimento delle somme trasferite al Comune dal Governo. L’ammontare del contributo in buoni spesa verrà determinato in relazione alle istanze accolte. I beneficiari ammessi a contributo riceveranno un numero di buoni tenuto conto della composizione del nucleo familiare di appartenenza.

Il sindaco inoltre ricorda ai propri concittadini che in questi momenti di prova nessuno deve restare da solo, da qui la richiesta ad aiutare la Caritas cittadina a sostenere quanti, a causa del difficile momento, si trovano a vivere difficoltà economiche. Quanti volessero aiutare possono farlo direttamente o attraverso gli esercizi commerciali o contattando la Protezione Civile di Ribera (337 156 2637) o la Caritas cittadina (329 067 6371).

donazioni

Sostieni L'Amico del popolo

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare L'Amico del Popolo a crescere con una micro donazione.